Coronavirus: cifre da capogiro! Ecco quanti sono i contagiati in Italia


“Abbiamo adottato un decreto legge in materia di contenimento e gestione di questa emergenza epidemiologica per tutelare il bene della salute degli italiani, quello che nella gerarchia dei valori costituzionali è al primo posto”. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al termine del Consiglio dei ministri sull’emergenza coronavirus.”Siamo a 89 contagiati in Lombardia”. Lo dice il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a SkyTg24, parlando dei casi di coronavirus nel nostro Paese, aggiungendo che “sì, dovremmo aver superato i 100 contagi in Italia”.

Il governatore spiega che “ci sono già due strutture a disposizione” per accogliere le persone in quarantena e “stiamo predisponendo altri luoghi per ricoverarli perché il numero sarà molto rilevante. Abbiamo individuato inoltre un ospedale dismesso e poi chiederemo se ci sono strutture private alberghiere che si mettono a disposizione”.(Continua a leggere dopo la foto)







Tornando al premier Conte, che ha sottolineato la necessità che gli italiani si fidino dell’operato del governo, dice.  Nel decreto varato dal Consiglio dei ministri e contenente le misure che potranno essere adottate per fare fronte all’emergenza coronavirus si legge che “allo scopo di evitare il diffondersi di epidemie, nei comuni o nelle aree nei quali risulta positiva almeno una persona per la quale non si conosce la fonte di trasmissione”. (Continua a leggere dopo la foto)






Altresì “Nei quali vi è un caso non riconducibile ad una persona proveniente da un’area già interessata dal contagio di virus, le autorità competenti sono tenute ad adottare ogni misura di contenimento adeguata e proporzionale all’evolversi della situazione epidemiologica”. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Le misure sono adottate con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri su proposta del ministro della Salute, sentito il ministro dell’Interno, il ministro della Difesa, il ministro dell’Economia e delle Finanze e gli altri ministri competenti per materia, nonché il presidente della Regione competente, nel caso in cui riguardino una sola Regione, ovvero il presidente della Conferenza dei presidente delle Regioni, nel caso in cui riguardino più Regioni.

Ti potrebbe anche interessare: “Un tumore ai polmoni…”. Serena Enardu si commuove a Verissimo: è la prima volta che ne parla

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it