Schianto all’alba, morto un ragazzo e 3 feriti: sono tutti giovanissimi


Week end di sangue sulle strade di Rogno in provincia di Bergamo. Verso le 5 di mattina un gravissimo incidente ha coinvolto 4 ragazzi, per un di loro non c’è stato nulla da fare. A soccorrere i giovani, maschi di 18, 20, 21 e 27 anni, anche un elicottero che ha portato uno di loro in gravissime condizioni agli ospedali civili di Brescia.

Due ragazzi sono stati portati agli ospedali di Esine e di Lovere: le loro condizioni non destano preoccupazione. Per un ventisettenne purtroppo non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo. Sul luogo dell’incidente i vigili del fuoco di Bergamo e i sanitari del 118. Ancora da chiarire l’esatta dinamica e le cause di quanto accaduto. Continua dopo la foto







Sempre ieri due donne sono state investita a Ivrea. Sono zia e nipote, una è morta l’altra è grave in ospedale. La vittima si chiamava Maria Nappo, aveva 73 anni e abitava a Banchette d’Ivrea. La nipote, che ha 39 anni, è ricoverata all’ospedale di Ivrea: la prognosi è riservata. All’ospedale è finita anche la donna che guidava la vettura che ha investito le due donne: sotto shock. Continua dopo la foto






Codice verde: dimessa dopo poche ore. E si è sentita male anche la madre dell’investitrice: colta da un malore. L’investimento è avvenuto in via Jervis, lungo il rettilineo alle porte di Ivrea. La dinamica è al vaglio della polizia del commissariato di Ivrea-Banchette. Continua dopo la foto



 


L’incidente è avvenuto intorno alle 19. La polizia del commissariato di Ivrea sta indagando sulla dinamica. I carabinieri sono intervenuti per aiutare nella gestione del traffico, nel frattempo accumulatosi considerata l’ora di punta. Ieri due giovani fidanzati hanno perso la vita in un incidente stradale avvenuto in località Albiano Magra.

Ti potrebbe interessare: “Ma che fa?!”. Sanremo, entra Achille Lauro e tutti rimangono a bocca aperta: ecco cosa indossa e perché. Poi quel gesto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it