Mamma e figlio morti in casa, la scoperta choc nel cuore della città


Dolore e sgomento a Modena, dove i corpi senza vita di una anziana madre, di 80 anni, e del figlio, 56enne, sono stati trovati all’interno di una palazzina di via Tamburini . A fare la macabra scoperta sono stati i Vigili del Fuoco, chiamati per accedere all’appartamento.
Al momento non si sa cosa possa aver determinato la morte: non è esclusa alcuna ipotesi, neppure quella accidentale.

Ma gli investigatori pensano ad un omicidio-suicidio. Il figlio avrebbe avvelenato l’anziana madre, per poi togliersi la vita a sua volta. La donna è stata trovata in soggiorno, l’uomo nel suo letto. Continua dopo la foto







Sul posto oltre ai Vigili del Fuoco sono intervenuti agenti della Polizia Municipale e della Squadra Mobile della Polizia. A quanto si è appreso, nei giorni scorsi, i parenti delle vittime si sarebbero rivolti ai servizi sociali per chiedere di controllare la situazione dei due congiunti che vivevano nella palazzina di via Tamburini. Continua dopo la foto






Proprio oggi, per la prima volta, gli assistenti sociali si sono recati presso lo stabile, insieme a un medico, a personale della Polizia Municipale e a un parente della donna e dell’uomo. Avendo suonato il campanello senza ottenere risposta, sono stati fatti intervenire i pompieri che hanno forzato la porta di ingresso, trovando i due cadaveri all’interno. Continua dopo la foto



 


Secondo quanto riferito dall’agenzia Ansa non risulterebbero segni di ferite sui corpi. Sul posto è giunto anche il Pm di turno per tutti gli accertamenti del caso. La voce a Modena si è diffusa subito, per ora non ci sono novità sulle ragioni della morte. Si attendo sviluppi nelle prossime ore

Ti potrebbe interessare: Georgina Rodriguez illumina Sanremo, ma il dettaglio non sfugge. E la voce già corre

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it