Coronavirus, altro caso sospetto in Italia. I medici sono intervenuti con tute e mascherine


La paura del coronavirus continua ad aumentare in Italia. Nonostante qualche ora fa l’ospedale ‘Spallanzani’ di Roma abbia deciso di indire una conferenza stampa per provare a fare chiarezza, gli italiani non si sentono tranquilli al 100%. Il nosocomio della Capitale ha diffuso il primo bollettino, dopo la conferma del contagio da parte dei due turisti cinesi di 65 e 66 anni, originari della provincia di Wuhan in Cina e che alloggiavano al ‘Grand Hotel Palatino’.

Lo scorso 29 gennaio marito e moglie hanno telefonato al 118 e all’ospedale romano sono stati sottoposti ai test, risultati positivi al coronavirus alle 15 di ieri, 30 gennaio. Al momento le loro condizioni di salute appaiono comunque discrete. E nelle ultime ore Roma è ripiombata nel terrore, quando un uomo ha accusato un malore ed è stato immediatamente soccorso dai medici del 118 in via Genova, proprio nel centro della città. (Continua dopo la foto)








I sanitari sono intervenuti indossando tute e mascherine e lo hanno trasferito immediatamente in ospedale. Subito si è pensato ad un contagio da coronavirus, visto che il turista aveva riferito ai soccorritori di essere stato in contatto con delle persone di nazionalità cinese. Ma a quanto pare è stato semplicemente un falso allarme. (Continua dopo la foto)






Quindi solo tanta paura, ma nessun nuovo episodio di coronavirus. Come detto però in un precedente articolo, continua a salire il numero delle persone sotto osservazione all’istituto malattie infettive ‘Lazzaro Spallanzani’. Oltre ai venti turisti che si trovavano sul pullman in direzione Cassino, sono state ricoverate altre 12 persone. I casi sospetti ammontano a 3 unità. (Continua dopo la foto)



I medici dello ‘Spallanzani’ hanno spiegato ai cittadini italiani come comportarsi e quali precauzioni prendere: “Le stesse dell’influenza. Bisogna lavare le mani e coprire naso e bocca quando si starnutisce. E per favore evitiamo la discriminazione: non tutti i cittadini cinesi sono stati esposti a chi arriva da quella zona”.

Terrorizzata dal coronavirus, la vip si ‘concia’ così e chiede scusa ai fan: le foto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it