Tragedia in autostrada: Valentina muore a 22 anni insieme al suo cagnolino


Dramma nella notte in autostrada: morta una ragazza di 22 anni. L’incidente è avvenuto dopo le ore 21 in provincia di Piacenza, all’uscita del casello di Caorso lungo l’autostrada A21. La vittima è Valentina Zaia. La giovane era alla guida della sua Peugeot e stava rientrando dal turno serale in un fast food di Cremona dove lavorava da tempo.

Per cause ancora in via di accertamento da parte della polizia stradale, subito intervenuta sul posto insieme al personale sanitario, Valentina avrebbe perso il controllo della sua auto schiantandosi contro un guard-rail. L’impatto ha fatto rimbalzare l’auto nella prima corsia della carreggiata e in quel momento sopraggiungeva un’altra auto condotta da un uomo che si è trovato di fronte la Peugeot e non è riuscito ad evitarla. I soccorritori del 118 hanno trovato la 22enne già priva di conoscenza e le manovre di rianimazione sono state inutili. (Continua dopo la foto)








Valentina Zaia è morta sul colpo, il conducente dell’altra auto è rimasto illeso. Tra le vittime anche il cagnolino che era in auto con la 22enne, anche lui trovato senza vita sull’asfalto. La dinamica esatta dell’incidente mortale in cui ha perso la vita Valentina Zaia non è ancora chiara. Due al momento, riporta Il Piacenza, le ipotesi al vaglio degli agenti della Polstrada. (Continua dopo la foto)






Dopo aver impattato contro il new jersey, la 22enne potrebbe essere scesa dall’auto per chiamare i soccorsi per poi essere successivamente colpita dalla sua auto contro la quale si è schiantata l’altra vettura. Ma, seconda ipotesi, non è escluso che la 22enne si trovasse ancora in auto all’arrivo della seconda macchina e che in seguito al fortissimo scontro sia stata proiettata all’esterno. (Continua dopo la foto)



 


Valentina Zaia, nata in Cile e residente a Piacenza, lascia la madre, un fratello e una sorella più piccoli e il fidanzato. Era molto conosciuta anche a Pontenure dove aveva frequentato le scuole medie, mentre le superiori al Liceo Respighi. Dopo il diploma aveva trovato quasi subito lavoro al polo logistico di Castel San Giovanni per poi iniziare a lavorare, dopo quasi un anno, in una catena di fast food.

Giancarlo Magalli, schianto in auto e macchina distrutta: come sta il conduttore

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it