Uova ritirate dalla vendita dal ministero della Salute: rischio salmonella. Marche e lotti


Tanta paura in Italia per l’ennesimo ritiro di prodotti, disposto dal Ministero della Salute. Alcune uova sono state analizzate e trovate contaminate in provincia di Cuneo. Ed in queste ore sta continuando ad aumentare il numero dei richiami dal mercato per prevenire problemi ai consumatori. Lo scorso 10 gennaio lo “Sportello dei Diritti” aveva lanciato un allarme Ue del 9 gennaio del Rasff per un sospetto focolaio di salmonella enterica legato proprio al consumo di uova biologiche italiane.

Solamente in data 18 gennaio, quindi nove giorni dopo, il Ministero incaricato ha deciso di pubblicare un nuovo ritiro dal commercio del prodotto, considerato altamente dannoso per la salute degli italiani se dovesse essere consumato. Ci sarebbe stata infatti una contaminazione biologica, ma non sono stati illustrati ulteriori dettagli. Andiamo a vedere precisamente qual è stata l’indicazione del Ministero della Salute. (Continua dopo la foto)







In quella occasione era stato disposto il ritiro di cinque lotti di uova biologiche, di produzione dell’azienda agricola ‘Olivero Claudio’, situata nello stabilimento di Monasterolo di Savigliano (Cuneo), precisamente in via Rigrasso numero 9. In virtù della contaminazione microbiologica erano stati richiamati i lotti caratterizzati dai numeri 1A130120, 1A140120, 2A130120, 2C130120 e 2C140120, venduti in confezioni da quattro, sei uova o sfuse con scadenza fissata a 28 giorni. (Continua dopo la foto)






Di oggi il provvedimento riguardante l’allargamento a molti altri marchi anche più famosi per lo stesso motivo. Infatti ad essere toccati dalla decisione sono stati anche ‘Conad – Verso Natura – Uova biologiche’ prodotte sempre da Olivero (lotto 5528139926) con data di scadenza 8 febbraio. Poi abbiamo anche le uova biologiche ‘Cascina Italia Spa’ (lotto 5528139926) e scadenza sempre 8 febbraio. Secondo quanto riferito dal presidente de ‘Lo Sportello dei Diritti’, Giovanni D’Agata, è coinvolta a partire da oggi anche un’altra nota marca. (Continua dopo la foto)




 

Nell’elenco ci sono infatti le uova da agricoltura biologica ‘Amadori’ con lotto 5528139926 e data di scadenza 8 febbraio. Le aziende coinvolte da questa vicenda raccomandano ai clienti di non consumare i lotti interessati dai richiami dal mercato e di riportarli al punto vendita al fine di ottenere un rimborso.

Silvia Provvedi rompe il silenzio sulla gravidanza: pioggia di cuoricini per la foto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it