Un’altra vittima della strada. Luca muore a 28 anni: lo schianto nella notte


È Luigi Roffi, 28 anni, la vittima del tragico incidente stradale avvenuto nella serata di martedì 21 gennaio a Budrio, sulla Trasversale di Pianura, in provincia di Bologna. Dopo uno scontro tra tre auto, il ragazzo è rimasto incastrato all’interno dell’abitacolo e, nonostante il tempestivo intervento del personale medico del 118, intervenuto con due ambulanze e l’elicottero, non ce l’ha fatta.

Luigi Roffi il suo nome, viveva a Castenaso, nel Bolognese. L’allarme alla sala operativa dei vigili del fuoco è arrivata nel tardo pomeriggio di martedì e subito sul posto sono intervenuti i sanitari del 118. Tre, secondo una prima ricostruzione del tragico incidente riportata da Il Resto del Carlino, le auto coinvolte nello schianto. (Continua a leggere dopo la foto)








Subito lo staff sanitario del 118, in attesa dell’arrivo dell’elisoccorso, pratica il massaggio cardiaco per rianimare il giovane, ma è tutto inutile. Roffi muore in seguito alle gravi ferite riportate in tutto il corpo. Uno degli altri automobilisti coinvolti, invece, resta lievemente ferito. Le gomme della Fiat di Roffi verranno controllate per verificare che una delle quattro non sia esplosa. (Continua a leggere dopo la foto)






L’auto, infatti, non viaggiava ad alta velocità e ora spetterà alla polizia stradale capire le cause dell’incidente mortale. Secondo le rilevazioni dell’Istituto Nazionale di Statistica, nei primi tre mesi dell’anno 2019 si è assistito a un leggero incremento degli incidenti, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. (Continua a leggere dopo la foto)



 

A fronte di questo aumento, il numero dei decessi è invece inferiore; per quanto riguarda l’orizzonte temporale, la mortalità non va di pari passo con il numero degli incidenti: durante il mese di agosto, nonostante i sinistri occorsi siano diminuiti, il numero dei deceduti è aumentato. E, viceversa, nei mesi in cui sono avvenuti più incidenti, le morti sono state in proporzione inferiori.

Caso Garlasco, Alberto Stasi oggi. Cosa fa e come è diventato l’ex fidanzato e killer di Chiara Poggi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it