Dalla festa alla tragedia: Maria, 18 anni, muore al compleanno dell’amica


Muore a 18 anni durante la festa di un’amica, tragedia nel serinese, in provincia di Avellino, in Campania. Si chiamava Maria Agnes, la giovanissima alunna dell’Alberghiero di Montoro “Manlio Rossi Doria, strappata alla vita da un malore improvviso. Maria Agnes era con gli amici a una festa di compleanno di 18 anni.

Sorrideva, scherzava, si divertiva, poi all’improvviso si è accasciata a terra, mentre guardava un video dedicato ai festeggiati. Qualche secondo per capire che s’era sentita male ed è subito scattato l’allarme. Al ristorante Il Boschetto di Serino sono arrivati i sanitari del 118. I medici le hanno tentato tutte, hanno usato il defibrillatore, ma purtroppo niente è stato possibile. (Continua a leggere dopo la foto)









Maria Agnes aveva solo 18 anni. La salma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale Moscati di Avellino. Sono in corso indagini per appurare le cause della morte della giovane. Mercoledì 15 gennaio è stato eseguito un primo esame esterno del corpo, il magistrato di turno ha disposto l’autopsia per capire le cause della morte. (Continua a leggere dopo la foto)






Oggi sul suo banco vuoto, amici e professori hanno adagiato un mazzo di fiori, per ricordare il sorriso di Maria, lei un angelo bellissimo volato in cielo troppo presto. Maria abitava a Santo Stefano del Sole, con suo padre Vincenzo, noto artigiano del posto, e sua madre Gaetana. Aveva una sorella a cui era legatissima, e un fratello più grandi. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Come riporta il quotidiano Ottopagine “un dramma infinito, dolore che si aggiunge a dolore in una famiglia che era stata già segnata, esattamente un anno fa, da un altro tragico lutto. Maria Agnes nel gennaio 2019 aveva perso la sua adorata cugina Lucia, stroncata a soli 17 anni da una leucemia”.

Wanda Nara scollatissima e con gli stivali fluo al GF Vip: quanto costa il suo look

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it