“Addio Marco”. Lutto nel mondo del calcio. Uno schianto fatale, aveva 31 anni


Ancora sangue sulle strade. Un tragico incidente nel palermitano è costato la vita a Marco La Barbera. Il ragazzo, 31 anni, è deceduto questa notte all’ospedale Civico dov’era stato portato con un’ambulanza dopo l’incidente avvenuto poco prima ad Altofonte. L’impatto è stato registrato intorno all’una, sulla strada provinciale 5 che collega Altofonte e Piana, in contrada Rebuttone. Secondo una prima ricostruzione il giovane, calciatore dell’Asd San Giorgio Piana 2014, si trovava a bordo della sua Fiat 600.

Per cause ancora da accertare l’auto del trentunenne si è schiantata frontalmente con un’altra Fiat 600, a bordo della quale c’erano due donne di 28 e 52 anni. Dopo il violento scontro sono intervenute le ambulanze del 118 che hanno portato i tre feriti a Palermo. Nonostante i tentativi dei medici del Civico di strapparlo alla morte, La Barbera si è spento poco dopo. Le due donne invece sono state ricoverate al Policlinico. Entrambe hanno riportato sei traumi ma le loro condizioni appaiono stabili. Continua dopo la foto






“Oggi purtroppo – scrive l’Asd San Giorgio Piana 2014 sulla propria pagina Facebook – ci svegliamo con una tremenda notizia che ci deve fare riflettere su quanto importante sia la nostra vita. A causa di un grave incidente stradale nella notte, Marco La Barbera ci ha lasciato. Un vero compagno di squadra, un ragazzo serio, educato, rispettoso, sempre con il sorriso che sapeva farsi volere bene. Siamo fortemente scossi da questa tragica notizia. Chiediamo una preghiera per Marco affinché la sua anima possa riposare in pace. Ciao grande amico, ti vogliamo bene”. Continua dopo la foto






Il 2019 ha fatto registrare un andamento sostanzialmente stabile degli incidenti stradali rilevati da Polizia Stradale e Arma dei carabinieri. Il numero complessivo degli incidenti (70.801) e’ in lieve diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2018 (-1,3%), mentre i sinistri con esito mortale (1.430) sono pressoche’ invariati (8 meno dello scorso anno, -0,6%). Si riduce piu’ sensibilmente – del 2,9% – il numero delle vittime (1.566, meno 46), e questo anche perche’ nel dato del 2018 sono comprese le 43 vittime del crollo del viadotto sul Polcevera. Continua dopo la foto



 


Dal 1° gennaio al 15 dicembre 2019 Polizia Stradale ed Arma dei carabinieri hanno effettuato 3.859.538 pattuglie di vigilanza stradale e contestato 2.376.484 infrazioni al Codice della strada. Le violazioni accertate per eccesso di velocita’ sono state 685.778, ritirate 61.322 patenti di guida e 74.087 carte di circolazione. I punti patente decurtati sono 3.581.140. I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 1.264.314, di cui 23.800 sanzionati per guida in stato di ebbrezza (+2,2% rispetto al 2018), mentre quelli denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacent

Ti potrebbe interessare: Don Matteo 12, il ritorno dell’amato personaggio è ufficiale: “Ho sconfitto il cancro”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it