Incendio in casa: muore a 6 anni tra le fiamme. I Vigili del fuoco non riescono a salvarla


Una bambina è morta nell’incendio divampato in un appartamento in una palazzina di due piani a Borgo Leopardi, in provincia di Fermo. Nella notte sono intervenuti i vigili fuoco che hanno spento le fiamme e trovato la piccola ormai senza vita. Salvi la mamma e l’altro figlio, che erano nella casa al momento del rogo. Il dramma nelle prime ore di oggi, mercoledì 8 gennaio, in un piccolo appartamento in via Circonvallazione Clementina, nei pressi del centro storico del paesino marchigiano. Secondo le prime informazioni, il rogo sarebbe divampato dalla cucina dell’abitazione interno alle 3 di notte sorprendendo la famiglia nel sonno.

È successo tuto in un attimo e quando la famiglia si è accorta di quanto stava accadendo, hanno cercato di trovare una via di fuga ma purtroppo per la piccola non c’è stato nulla da fare. La bambina, bloccata in casa dalle fiamme, sarebbe stata vittima delle esalazioni di monossido sprigionate dall’incendio. Nonostante i soccorsi medici e dei vigili del fuoco, infatti, per la piccola non c’è stato nulla da fare. La ragazzina era in casa insieme alla sorella ed alla mamma. Continua a leggere dopo la foto









Pare che la donna, originaria dall’est Europa ma da tempo residente in Italia, si sia svegliata proprio per l’odore acre del fumo che aveva riempito la casa. La madre ha subito portato via la figlia più piccola, poi ha tentato di rientrare in casa per prendere la più grande, ma non ci è riuscita a causa delle fiamme che ostruivano il passaggio. Continua a leggere dopo la foto






Il 118 ha tentato invano di far riprendere la bimba ma non c’è stato nulla da fare: dopo aver domato le fiamme, i pompieri hanno raggiunto la bimba portandola all’esterno dove i sanitari hanno cercato di rianimarla ma purtroppo poco dopo si sono dovuti arrendere dichiarandone il decesso sul posto tra lo strazio della mamma. Continua a leggere dopo la foto



 


La stessa donna e la figlia più piccola scampate alla tragedia sono state soccorse e trasportate al pronto soccorso di Fermo per accertamenti ma non sarebbero in condizioni gravi. Ora le indagini faranno luce su quello che è capitato.

Ti potrebbe anche interessare:

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it