Schianto contro un tir: Irene, consigliera comunale 39enne, muore sul colpo


Incidente mortale la scorsa notte, intorno alle 3.30, sull’autostrada Catania-Siracusa, in territorio di Carlentini, dove Irene Sauro, 39 anni, consigliera comunale di Augusta, nel Siracusano, è morta dopo che la sua Mercedes Clk si è scontrata con un tir che trasportava arance e viaggiava nella stessa direzione. Lo scontro è avvenuto in prossimità di una curva.

Illeso il conducente del mezzo pesante, mentre lievemente ferito il conducente dell’auto sulla quale viaggiava la vittima. La polizia stradale ha eseguito i rilievi per accertare le cause dell’incidente. La donna è morta sul colpo. La Procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta. (Continua a leggere dopo la foto)









Nel nosocomio etneo il conducente della vettura è stato sottoposto ad intervento chirurgico. La salma della donna, invece, è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale Umberto I di Siracusa. Irene Sauro era laureata in lingue ed in passato aveva ottenuto un dottorato di ricerca all’Università di Catania. Il suo rapporto sentimentale con Salvo Madonia, l’aveva poi portata ad Augusta, lei che era nata a Leonforte 39 anni fa. (Continua a leggere dopo la foto)






La Procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta. Il sindaco di Augusta, Cettina Di Pietro, ha proclamato per domani il lutto cittadino. Irene Sauro era originaria di Leonforte, in provincia di Enna, nel 2015 è stata eletta con una lista civica. Era indipendente di centrodestra, all’opposizione. Si era anche candidata alle ultime elezioni regionali in Sicilia con i “Popolari Autonomisti”. Incassa tanti consensi ad Augusta, ma in provincia le sue aspettative vengono deluse. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Continua a fare politica tra banchi dell’opposizione da indipendente nel Centro destra e si batte contro il governo cittadino pentastellato. Questa notte la tragica notizia ha lasciato un’intera città senza fiato dove Irene era molto conosciuta. Irene Sauro lavorava all’università di Catania dove svolgeva un dottorato di ricerca.

Per l’uccisore di Gaia e Camilla arrivano i risultati dei test tossicologici di Pietro Genovese

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it