Maltempo, un morto e feriti. Allerta in Italia: nubifragi e tempeste di vento


Maltempo, nubifragi e tempeste di vento: allerta meteo in 10 regioni italiane. A partire da ieri, 20 dicembre, già ad Ancona è stato prevista un’allerta meteo con spiccato peggioramento su tutte le Marche. La comunicazione d’allerta è stata lanciata dalla Protezione civile, che  prevede una forte tempesta con venti fino a 120 chilometri orari. L’allerta meteo resterà valida per 12 ore, quindi da mezzogiorno a mezzanotte.

Un peggioramento delle condizioni meteorologiche con la specificazione di raffiche fino a tempesta: queste sono le previsioni meteo di questo fine settimana. Colpite soprattutto le zone degli entroterra, con raffiche di vento che arrivano a alla classificazione di ‘burrasca forte’ e ‘uragano’ il che vuol dire 120 chilometri orari. Gli effetti si avvertono subito e le notizie di situazioni gravose corrono veloci. L’allerta meteo si è estesa, fino a interessare 10 Regioni italiane. In Friuli Venezia Giulia, tra Zoppola e Cordenons, in provincia di Pordenone, muore un uomo. La strada era stata chiusa per l’allerta meteo ma, nonostante il divieto, ha deciso comunque di proseguire, finendo di essere travolto dalla corrente. Continua dopo la foto e il post.









Un tweet del Centro Previsioni e Segnalazioni Maree così riporta a proposito dell’acqua alta prevista a Venezia: “Valore Osservato alle ore 7.25 Diga Lido 115 cm, Punta Salute 119 cm, Burano 119 cm, Chioggia 111 cm”. Purtroppo non finisce qui, perché anche Pesaro e Urbino vengono coinvolte da un evento gravoso. Due donne sono rimaste ferite quando un grosso pino, schiantato dal vento, è caduto sulla loro auto. e’ successo a Urbania, in provincia di Pesaro e Urbino. Continua dopo la foto e il post.






E ancora, un’auto con quattro persone a bordo è rimasta bloccata in un sottopasso allagato al bivio di Ravi nel comune di Gavorrano (Grosseto), a causa del maltempo che sta interessando la zona dove è stata emessa allerta arancione. L’auto è stata recuperata dai vigili del fuoco e le quattro persone sono incolumi. Alberi pericolanti nel comune di Montieri, in località Gabellino, e nel comune di Cinigiano dove due piante sono cadute occupando la sede stradale. Continua dopo la foto.



“Le perturbazioni attualmente in corso e le previsioni per i prossimi giorni rendono infatti incerta e in costante evoluzione l’attivazione degli impianti nei poli sciistici del Friuli Venezia Giulia”. Lo comunica PromoTurismo Fvg. Ma anche i Sud Italia non manca all’appello.  Giardini e ville comunali chiuse oggi a Palermo. La chiusura in via precauzionale è stata disposta dall’Amministrazione comunale. Per oggi, infatti, sono previsti venti forti sud-occidentali, con raffiche di burrasca o burrasca forte. La decisione è stata adottata a livello precauzionale anche se non vi è allerta meteo emessa dalla Protezione civile.

Addio Veronica: una vita spezzata a 30 anni. Un paese in lutto: “Sorridi sempre”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it