“Un giro grosso…”. Omicidio Luca Sacchi, nuovi elementi. Con al centro il 24enne


Nuove indiscrezioni sull’omicidio di Luca Sacchi. Secondo il Corriere.it pare che sia la coppia che gli assassini del giovane fossero tutti coinvolti in un giro di spaccio molto più grande di quello che si era creduto inizialmente, secondo le indagini condotte. Luca Sacchi avrebbe avuto il ruolo di guarda spalle. Spicca la figura di Giovanni Princi. Secondo gli inquirenti aveva una grande disponibilità di denaro perché faceva parte di un giro molto più grande di quello che gli inquirenti hanno ipotizzati e i 70 mila euro non sarebbero di un altro elemento esterno, ma sarebbero la somma versata dai vari “soci” del giro, che la polizia sta cercando di individuare.

Princi, come riporta Fulvio Fiano in un articolo de il Corriere della Sera, è sempre stato piuttosto cauto nei suoi affari, usando chat criptate, ma poco prima dell’omicidio ha commesso un errore e proprio mentre si incontrava con un pregiudicato ai domiciliari è stato fermato fermato. In quell’occasione era con Luca, per questo, come ha affermato lo stesso padre della vittima, forse il ruolo di Luca nel losco giro di affari sarebbe stato quello di guarda spalle. Continua dopo la foto









Anastasyia e Giovanni Princi erano insieme la notte prima dell’omicidio di Luca Sacchi. A rivelarlo è Il Messaggero, che riporta le parole di Tina Galati, madre del giovane personal trainer scomparso, di fronte ai Carabinieri del Nucleo Investigativo. “Il 22 ottobre mi accorsi che Luca aveva preso dalla finestra il cane di Anastasia e mi colpì il fatto che la ragazza non mi avesse salutata”. Anastasia prende e va via. Lascia il cane e sparisce. “Luca mi disse che sarebbe tornata ma aveva da fare”. È quasi l’ora di cena ma di Nastja non c’è traccia. Né una telefonata per avvisare di un possibile ritardo, né un messaggio. “Dopo due ore chiesi ancora a mio figlio dove fosse Anastasia e lui mi disse che era andata a prendere Giovanni Princi, che avrebbero cenato a casa”. Continua dopo la foto






Le ore passavano, ma di Anastasyia e Princi ancora nessuna traccia. Il racconto della madre di Luca Sacchi prosegue: “Visto che era quasi mezzanotte ho ironizzato sul fatto che era passato molto tempo e ho chiesto dove abitasse Princi, venendo a sapere che era lì vicino” […] La madre di Luca dedice di andare a dormire: “Mi sono disinteressata alla cena, salvo alzarmi perché non vedevo Luca che era già in garage e che mi ha detto che stava ritornando. Riappare anche Nastjia. Ma era con Princi e Luca nel garage o i due erano arrivati subito dopo?. Continua dopo la foto



 


La madre di Sacchi continua, ricostruendo gli attimi successivi l’arrivo di Anastasyia e di Princi.
“La ragazza mi ha bussato alla porta per salutarmi dicendo he aveva fatto tardi per l’arrivo di clienti alla casa vacanze. Dietro c’era anche Princi”. La signora Tina spegne la luce e si addormenta mentre i ragazzi iniziano a cenare. Ma non lascia cadere la cosa e punta a verificare se la giustificazione di Anastasia è credibile. “In realtà abbiamo controllato, ma dopo il fatto, che non era vero. I clienti erano arrivati di pomeriggio”.

Ti potrebbe interessare: Sotto a tutti quei tatuaggi “da duro” Fedez è il papà più dolce del mondo: la foto con Leone è da lacrime agli occhi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it