34 anni, incinta, Maria muore davanti ai figli. Il grande cuore: “Asilo gratis per i piccoli”


La morte di Maria Maisto ha sconvolto l’intera comunità di Giugliano, in provincia di Napoli. Madre di 34 anni, incinta, è stata trovata morta nel bagno di casa sua quando il marito è tornato a casa. Accanto a lei i due figli di 4 anni e 18 mesi. Una vera e propria tragedia improvvisa, che ha distrutto la famiglia. Tutti ricordano Maria come una madre e moglie amorevole. Lei e il marito erano al settimo cielo, non vedevano l’ora che arrivasse a casa il terzo figlio.

Purtroppo Maria ha incontrato un tragico destino, ad ucciderla probabilmente un infarto. Il marito della donna, preoccupato perché non riusciva a mettersi in contatto, ha avuto dal figlio maggiore la risposta al telefono che mai avrebbe voluto sentire: “Mammina sta dormendo sul pavimento del bagno“. Una corsa folle verso casa, poi la tragica scoperta. Maria era morta. A mezzogiorno tante le persone presenti in Chiesa per l’addio alla giovane mamma. Per far luce sulla morte, la Procura della Repubblica di Napoli Nord ha effettuato l’autopsia sul corpo. (Continua a leggere dopo la foto)








L’esito dell’esame autoptico che dovrebbe essere reso noto nel corso della prossima settimana, potrà fare luce sulle cause del decesso. La principale ipotesi, al momento, è che Maria Maisto abbia avuto un arresto cardiaco fulminante. Domenica 15 dicembre c’è stato l’ultimo saluto alla donna. Minuti strazianti, terribili per parenti, amici e semplici curiosi che hanno affollato la cerimonia. (Continua a leggere dopo la foto)






Maria era molto amata e ben voluta da tutti. Tanti i commenti sui social: “La vita è ingiusta veglia sulla tua famiglia e i tuoi figli”.”Maria ha sconvolto tutte noi, Di amiche e persona perfetta come te non ce ne saranno mai più a sto mondo.R.I.P BUON VIAGGIO ANCHE A TE”. Tra i tanti messaggi c’è stato quello della proprietaria di un asilo nido del paese che ha colpito la cittadina di Giugliano. (Continua a leggere dopo la foto)



 

“Salve, sono la titolare del nido di C***** di Giugliano, posso accogliere i bambini presso la mia struttura. Dalle 08.00 alle 16.30 da lunedì al venerdì. Gratuitamente. Se può essere di aiuto lo faccio volentieri. Mi dispiace tantissimo per la giovane madre. RIP“. Il commento ha ricevuto in poco tempo moltissimi like, in tanti si sono complimentati per l’altruismo di questa signora, che ha offerto un aiuto pratico alla famiglia.

Domenica Live, Lucas e Mercedes Henger: proposta in diretta (con sorpresa). Pubblico in delirio

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it