Destino crudele: Cesario muore a 47 anni. Il sindaco ferma i festeggiamenti per Natale


Un operaio è morto in un incidente sul lavoro avvenuto a Teverola, nel Casertano: si tratta di Cesario Bortone, di 47 anni. È deceduto nell’azienda in cui lavorava dopo essere rimasto schiacciato probabilmente da una pressa. Come riporta ‘La Repubblica’ il lavoratore era originario di Cesa (in provincia di Caserta).

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno constatato il decesso dell’uomo, e i carabinieri che stanno indagando per capire la dinamica dell’incidente. In segno di lutto il Comune di Cesa ha deciso di sospendere le iniziative natalizie in programma nel weekend. Il 47enne stava lavorando quando, in circostanze ancora da chiarire, sarebbe rimasto schiacciato da un macchinario. Il decesso sarebbe sopraggiunto poco dopo. (Continua a leggere dopo la foto)








Come detto, i sanitari del 118, allertati dai colleghi, non hanno potuto fare altro che constatare la morte dell’operaio. La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, intanto, ha avviato un’indagine e disposto l’esame autoptico sul corpo della vittima. Tantissimi in queste ore i messaggi di cordoglio che stanno circolando sui social. In una nota, Il sindaco Enzo Guida, a nome dell’intera Amministrazione comunale, ha espresso vicinanza alla famiglia di Cesario Bortone. (Continua a leggere dopo la foto)






“Abbiamo appreso con grande dolore la notizia della morte di Cesario Bortone, deceduto a seguito di un incidente sul lavoro a Teverola questo pomeriggio. È una tragedia che colpisce ancora una volta una persona della nostra comunità ed è per questo che, in segno di rispetto e di lutto, si è deciso di sospendere le iniziative natalizie in programma in questo fine settimana.
Il sindaco Enzo Guida e l’intera Amministrazione Comunale esprimono cordoglio e vicinanza alla famiglia Bortone“. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Intanto la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, informata dei fatti, ha disposto l’esame autoptico sulla salma di Cesario Bortone. Dai risultati potranno emergere dettagli importanti. Non si escludono responsabilità di terzi.

Strage nella notte: ubriaco travolge gruppo di giovani amici. Daniele, 23 anni, muore sul colpo

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it