“Marilena è stata violentata e uccisa”. Andrea Dal Corso in lacrime: lo straziante appello dell’ex corteggiatore di UeD


La notizia della morte di Marilena Corrò, 52 anni originaria di Treviso, sta sconvolgendo l’Italia. La donna è stata trovata priva di vita a Capo Verde, nella sua casa adibita a bed and breakfast. Il suo decesso è avvenuto precisamente a Sal Rei, a Boavista. La vittima si era trasferita soltanto da un anno per ereditare l’attività svolta dal suo papà Luciano.

Secondo quanto accertato dalle prime indagini, un italiano tra i 45 ed i 50 anni sarebbe sospettato dell’omicidio. Si tratta di colui che gestiva la struttura ricettiva ‘APaz’. Il corpo della sfortunata Marilena era stato rinvenuto in un serbatoio per la raccolta dell’acqua. Ora, nelle ultime ore, è giunto anche un appello speciale da parte di un volto noto della televisione. (Continua dopo la foto)






L’appello è stato fatto attraverso il social network Instagram da Andrea Dal Corso, l’ex corteggiatore di ‘Uomini e Donne’ e partecipante di ‘Temptation Island’. Il giovane è infatti un grandissimo amico del figlio della signora trevigiana. Andrea non è riuscito a trattenere le lacrime e nel video ha chiesto aiuto a tutti i suoi follower per supportare i figli della donna ammazzata. (Continua dopo la foto)








Per trasferire la salma della Corrò in Italia, occorrono davvero tanti soldi: “Ho appena saputo che la mamma di un mio amico di Treviso, Filippo Mariani, Marilena, è stata praticamente violentata e uccisa mentre era nel suo B&B in Africa. Mi metto nei suoi panni, un ragazzo di 21 anni con un fratellino di 17”, ha esordito Dal Corso nel filmato. (Continua dopo la foto)

“Il problema è che non riesce a riportare sua madre qui in Italia perché ci vogliono 20 mila euro. Il ministro degli Esteri non fa niente, per me è una cosa assurda. Ora metto un link, così se qualcuno ha voglia di aiutare possiamo fare qualcosa”, ha aggiunto il ragazzo. Qualche mese fa la fidanzata Teresa Langella aveva annunciato che la relazione tra i due stesse procedendo bene. Ed aveva dichiarato ai fan: “Ho portato su quel tappeto rosso una ragazza di periferia, vestita di umiltà e tanta gratitudine. Insieme a me è come se ci fosse stata la Sig.ra Maria e l’intera redazione che, mentre percorrevo i primi passi, mi guardavano con facce sorridenti. Non lo so, ma per un attimo li ho immaginati tutti lì, forse perché sta volta era andata bene e qualche fotografo in più ha voluto immortalare il momento”.

Vanessa Incontrada in lacrime a ’20 anni che siamo italiani’: “La perfezione non esiste”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it