L’italia trema, sciame sismico nel Nord Italia: tre scosse in sequenza


Siamo nel veronese: è qui che tre scosse di terremoto ravvicinate, la più forte di magnitudo 2.7, sono state registrate questo pomeriggio nella provincia di Verona, tra Bovolone e San Pietro di Morubio. Non si registrano danni, anche se molte persone hanno chiamato il centralino dei vigili del fuoco. Il sisma è stato registrato dall’Istituto Italiano di Geovulcanologia, tra le 17:06 e le 17:09. La scossa di 2.7 Richter è stata seguita da due repliche, di 2.2 e 2.0. L’epicentro della prima scossa è stato localizzato verificato a cinque chilometri da Bovolone, così come le successive, ad una profondità di 20 chilometri.

Come indica il sito dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), la prima, la più forte, si è verificata a 5 chilometri da Bovolone alle 17:06:48, ad una profondità di 20 chilometri e con una magnitudo di 2.7. Pochi istanti dopo, alle 17:07:39, la seconda ha avuto luogo a 4 chilometri da San Pietro di Morubio, alla medesima profondità ma con una magnitudo di 2.2. La terza ed ultima scossa è stata invece registrata alle 17:09:53 alle stesse coordinate della prima, ma con una magnitudo di 2.0 e ad una profondità di 17 chilometri. Continua a leggere dopo la foto








Il terremoto però non sarebbe stato avvertito dalla popolazione: i vigili del fuoco infatti hanno fatto sapere che nessuna chiamata è giunta al loro centralino. Solo ieri sera invece una scossa di terremoto è stata avvertita distintamente in Valtellina. Sul sito dell’OGS Centro Ricerche Sismologiche, la scossa registrata è stata di magnitudo 2,8 ed è avvenuta alle 21.22, a 10 km di profondità, con epicentro Villa di Tirano. Continua a leggere dopo la foto






La scossa è stata percepita sia in provincia di Sondrio che nella vicina Valposchiavo. Non si registrano danni a cose e persone ma il tremore ha destato preoccupazione e allarme tra gli abitanti che subito hanno fatto partire il tam tam sui social. Continua a leggere dopo la foto



 


La scossa è stata avvertita anche nella nostra provincia nella confinante alta Val Brembana. Sul gruppo Facebook “Val Brembana di tutto di più” utenti segnalano di averlo sentito a valleva, Piazzatorre e Carona. Tre scosse di terremoto ravvicinate, la più forte di magnitudo 2.7, sono state registrate nel pomeriggio nella provincia di Verona, tra Bovolone e San Pietro di Morubio.

Ti potrebbe anche interessare: “Devi andare…”. Raffello Tonon, furia a ‘Pomeriggio Cinque’. Mai visto così (e parte la standing ovation)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it