Alimento ritirato dai supermercati dal ministero della Salute


Attraverso una nota pubblicata sul proprio sito internet, Il ministero della Salute, ha annunciato il ritiro dal mercato del cremoso alla soia bianco veggie a marchio Despar. Il motivo della decisione è da ricercarsi nella presenza di allergeni, che tuttavia non stati specificati, all’interno di uno dei lotti del prodotto in questione, che non sono stati dichiarati in etichetta.

Si tratta del prodotto numero L2349 con data di scadenza fissata all’8 ottobre 2019, realizzato da Sterilgarda Alimenti nello stabilimento di via Medole 52 a Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova, e venduto nelle confezioni da 250 grammi, composte da due vasetti da 125 grammi a testa. (Continua a leggere dopo la foto)



Come sempre avviene in questi casi, per evitare pericoli per la salute, si consiglia di non consumare il prodotto oggetto del richiamo, in questo caso il cremoso alla soia bianco veggie, e di restituirlo nel punto di acquisto per l’eventuale rimborso.(Continua a leggere dopo la foto)


Dato che l’avviso del Ministero non indica quali allergeni non sono stati dichiarati, si raccomanda a tutte le persone con allergie alimentari o intolleranze di non consumare il prodotto segnalato. Si ricorda, inoltre, che l’autorità può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti. (Continua a leggere dopo la foto)


Come consiglia Valeria Lai di Adiconsum e Centro europeo consumatori italiani, bisogna sempre consultare il sito del Ministero della Salute, per quanto riguarda il ritiro di prodotti alimentari, per sapere cosa è stato ritenuto non idoneo alla vendita per motivi di sicurezza.