Era ora! Via definitivo a una legge che cambia il volto dell’Italia. Un gesto di civiltà che porterà grandi novità. Ecco di cosa parliamo


 

Via libera definitivo dell’Aula della Camera – con 312 voti favorevoli, 64 contrari e 26 astenuti – al cosiddetto ‘Dopo di noi’, la proposta di legge che contiene le nuove norme in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. 

(Continua a leggere dopo la foto)







 

Si tratta, in estrema sintesi, di un provvedimento destinato ai disabili gravi che restano senza genitori.

Per la prima volta viene istituito un Fondo specifico, con 90 milioni di euro per quest’anno, 38,3 milioni per il 2017 e 56,1 milioni dal 2018. Previste anche agevolazioni e sgravi fiscali per il patrimonio che i genitori decideranno di lasciare in eredità per la cura dei loro figli, affidandolo ai parenti o a enti e onlus. La legge prevede inoltre un ‘progetto individuale di cura e assistenza del disabile’, da mettere a punto ancor prima che vengano a mancare i parenti. In sostanza, i genitori potranno decidere a chi affidare la gestione del figlio disabile e del patrimonio destinato al suo sostegno già durante la vita familiare, senza aspettare che uno dei due venga a mancare.

(Continua a leggere dopo la foto)




Il testo approvato nel primo passaggio alla Camera prevedeva agevolazioni fiscali per la formazione di trust destinati a disabili gravi. Il beneficio è stato esteso, al Senato, anche alla costituzione di vincoli di destinazione e di fondi speciali. Il ‘Dopo di noi’, infine, legittima e favorisce la nascita di realtà già esistenti come il co-housing e gli appartamenti condivisi da ragazzi disabili, che diventano indipendenti attraverso esperienze abitative di gruppo: negli ultimi anni città come Roma, Milano e Torino queste esperienze si sono moltiplicate. 

(Continua a leggere dopo la foto)


In questo sistema saranno coinvolti attivamente comuni, regioni ed enti locali. 

“La legge sul #dopodinoi è un fatto di civiltà per migliaia di famiglie. Sono orgoglioso dei parlamentari che l’hanno voluta e votata. Grazie”. Lo scrive su twitter il premier Matteo Renzi.

Caffeina news by AdnKronos

(www.adnkronos.com)

Ti potrebbe interessare anche: “Siamo tutti uguali”: bambino disabile non può salire sul bus, i compagni rinunciano alla gita

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it