Dramma sulla A14, due morti: lo schianto è stato terribile


Incidente mortale nella notte sulla autostrada A14 Bologna-Taranto, nel tratto tra Valle del Rubicone e Cesena, in direzione Bologna. Nello scontro tra due auto – avvenuto all’altezza del chilometro 107 poco prima delle 1.15 – hanno perso la vita due persone mentre altre tre sono rimaste ferite: una in maniera lieve mentre due sono state condotte all’Ospedale di Cesena in codice 3, ossia di massima gravità.

Dopo l’incidente sul posto sono arrivati i sanitari del 118, intervenuto con tre ambulanze e due automedicalizzate. Oltre a loro sul luogo del drammatico schianto anche i vigili del fuoco, le pattuglie della polizia stradale, il personale della direzione di tronco di Bologna di Autostrade per l’Italia. In mattinata, comunque, il traffico su quel tratto di autostrada è regolare e non si riscontrano problemi alla circolazione.Secondo quanto riporta Cesena Today, un’auto avrebbe tamponato con violenza il veicolo che si è ritrovato davanti, messo di traverso in mezzo alla strada. Continua dopo la foto







Ma la dinamica del tragico incidente è ancora da chiarire, accertando cosa sia realmente avvenuto e in che modo si sia verificato lo schianto. Tre persone sono state estratte dalle macerie dopo che erano rimaste incastrate in una delle vetture coinvolte dall’incidente. I due feriti gravi sono un uomo di 54 anni e una donna di 49. Continua dopo la foto




Nell’incidente, inoltre, è stato coinvolto anche un piccolo cagnolino che sarebbe deceduto nello schianto. Per i soccorsi e per completare le operazioni è stato necessario un intervento durato quattro ore sull’autostrada. Si tratta dell’ultimo terribile incidente. Dopo un anno di incoraggiante calo le cifre relative ai primi mesi del 2019 parlano di un +7% di vittime da sinistri stradali. Continua dopo la foto


 


Continuando di questo passo sembra purtroppo allontanarsi l’ambizioso obiettivo del piano UE secondo cui l’Italia sarebbe dovuta scendere nel 2020 a ‘soli’ 2000 morti, visto che le stime proiettano la cifra finale di quest’anno a circa 3.500. Nel 2018 il dato è stato in calo, con un -2%, ovvero 3.310 vittime. Numeri che comunque non ci fanno essere contenti perché vuole dire che ci sono stati nove morti al giorno sulle strade. Ma il vero allarme però è per l’anno in corso, visti i dati dei primi mesi che abbiamo in possesso: il 2019 potrebbe infatti far segnare un tragico +7% di morti sulle strade

Ti potrebbe anche interessare: Si tuffa per salvare il fratello in pericolo: morti entrambi. Avevano 17 e 18 anni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it