Madonna appare sulla porta di una casa. Mistero nella città italiana


A Napoli, sulla porta di una casa popolare in corso Marianella, nel quartiere di Piscinola, è apparsa un’immagine che molti hanno identificato con la Madonna. Sarebbe successo dopo che Maria, la giovane che abita nell’appartamento, avrebbe pregato la Madonna e invocato il suo aiuto per una parente affetta da cancro a uno stadio avanzato. Tante persone sono giunte sul posto per vedere l’immagine misteriosa e la notizia, riportata da Il Mattino, ha fatto il giro del web dividendo i lettori.

Secondo quanto riportato in un’intervista di una testata locale, l’immagine sarebbe ad un certo punto scomparsa e poi ricomparsa in presenza di altre persone, comprese quelle estranee ai proprietari dell’appartamento. “Ero al telefono con mia sorella e parlavamo di sua cognata, una ragazza affetta da tumore in stadio avanzato e per la quale non si può fare altro che affidarsi alla preghiera quando improvvisamente mi è comparsa davanti questa immagine della Madonna, impressa sulla porta della mia camera da letto’’. (Continua a leggere dopo la foto)



‘’Pensavo di essermi sbagliata e ho fotografato questa immagine per mostrarla anche ad altre persone”. Le parole sono di Maria Bastelli, la donna che abita nell’appartamento in cui sarebbe avvenuta l’apparizione. La notizia si è diffusa subito e si è scatenato un viavai di persone che volevano pregare davanti alla Madonna, nel caso dei credenti, o capire quale fosse l’inganno, nel caso dei curiosi non religiosi. (Continua a leggere dopo la foto)


Maria sembra non avere dubbi e così ha subito chiamato la ragazza invitandola a casa: “Ho chiamato la ragazza malata, invitandola a casa mia perché credo che la Madonna sia venuta qui proprio per lei. Quando la donna è arrivata in casa l’immagine si è intensificata ancora di più, lasciandoci tutti senza fiato e in ammirazione di fronte a questo prodigio”, ha spiegato la padrona dell’appartamento. (Continua a leggere dopo la foto)


 

A Napoli la devozione popolare è particolarmente sentita. Ne sono segno non solo le tante feste, che si svolgono nel corso dell’anno, nella città e in ogni singolo quartiere  ma anche le tante immagini votive che si trovano in ogni angolo della città, sempre curate attentamente da gruppi di persone del luogo o da un singolo.

“Ho scoperto di avere un tumore”. Grande Fratello, il dramma dell’ex concorrente