Non si vedevano da giorni, poi la segnalazione: coppia di 80 anni trovata in casa senza vita e in decomposizione.


Ritrovamento sconvolgente quello che è avvenuto poche ore fa, a Ivrea. Una coppia di due anziani coniugi è stata ritrovata priva di vita in casa propria: i corpi erano già in stato di decomposizione. La scoperta è stata fatta questo pomeriggio, intorno alle 13.30, in via Vercelli, in seguito ad una segnalazione fatta ai carabinieri locali che subito si sono recati sul posto insieme al personale sanitario del 118 e ai Vigili del Fuoco.

Dei due coniugi si erano perse le tracce da circa una ventina di giorni. Oggi il macabro ritrovamento. Una notizia che ci riporta alla difficile situazione di tanti anziani del nostro paese, che vivono soli, senza famigliari e ai margini della società, spesso anche in difficoltà economica. E con l’arrivo dell’estate, con le temperature che si alzano, arrivano anche problemi gravi di salute. A lanciare l’allarme, oggi, sono stati alcuni vicini di casa. Continua a leggere dopo la foto.



Si sentiva infatti un odore cattivo molto intenso, così i conoscenti della coppia hanno unito le cose: i due mancavano da troppo tempo, non avevano detto che sarebbero partiti, non avevano nessuno da cui andare. Una volta suonato il campanello, alla porta non ha risposto nessuno. Era chiaro a tutti che dentro era successo qualcosa. Così sono intervenuti i pompieri, che hanno scassinato gli infissi per entrare in casa e per confermare i pensieri più macabri che avevano iniziato a serpeggiare nel vicinato. I due erano pensionati, l’uomo aveva ottantasei anni, la donna ottanta. Continua a leggere dopo la foto.


È intervenuto anche il medico legale insieme ad alcuni reparti scientifici, che hanno costatato come la morte dei due anziani risalirebbe a una ventina di giorni fa, proprio da quando nessuno li aveva più visti a Ivrea. Gli esami hanno escluso anche l’eventualità di una morte violenta, visto che non ci sono segni di alcun tipo sui due cadaveri. Escluso anche il furto: tutto era in ordine nella casa. La coppia deve essere morta per cause naturali. Continua a leggere dopo la foto.


Non si esclude però il caso di omicidio-suicidio, bisognerà a questo proposito attendere i risultati dell’autopsia che è già stata disposta dagli inquirenti. Intanto tra i vicini e i conoscenti serpeggia tristezza e rimpianto: forse qualcuno avrebbe potuto bussare prima a quella porta. E non lasciarli soli.

Tamponamento in autostrada: roulotte in mille pezzi e incidenti a catena. Bimba di 5 anni in coma.