“Come la diarrea”. Clamorosi insulti a Salvini da parte di un vip. Ecco chi è


Sono insulti pesantissimi quelli che, via radio, arrivano al titolare del Ministero dell’Interno Matteo Salvini. Al centro del dibattito politico, soprattutto dopo il caso Sea Watch, il numero uno della Lega ha visto salire vertiginosamente le sue quotazioni politiche per il modo in cui ha gestito, mediaticamente, l’approdo di Carola Rackete. Attirandosi elogi, parole positive, ma soprattutto critiche, accuse, offese.

Come quelle che Oliviero Toscani gli ha rivolto in diretta dai microfoni de La Zanzara, programma radiofonico trasmesso da Radio 24 e condotto da Giuseppe Cruciani con la collaborazione di David Parenzo. “Abbiamo una maggioranza di imbecilli, Salvini è un mentecatto”. Queste le parole del noto fotografo milanese, che non si è assolutamente trattenuto. Un fiume in piena che ha toccato diversi argomenti: da Salvini a Giorgia Meloni, dai migranti al Governo Conte. Continua a leggere dopo la foto.



“Dove c’è la civiltà, c’è la migrazione. Dove c’è migrazione c’è civiltà, cultura e ricchezza. Chi chiude le frontiere è cretino. Rimane povero”. Così ha spiegato Oliverio Toscani, famosissimo fotografo di moda, collaboratore di Benedetton, Vogue e Repubblica, con un passato anche in politica. Vicino al Partito Radicale di Marco Pannella, è stato candidato alla Camera dei Deputati nel 1996 senza però riuscire ad essere eletto. “Matteo Salvini e la Sea Watch? E’ vergognoso, passerà alla storia.” Continua a leggere dopo la foto.


“Chi non lascia entrare la barca passerà veramente alla storia come un mentecatto – continua ancora Oliviero Toscani – Salvini ha 45 anni, ma cosa ha fatto? Un ca**. Niente, non ha nessun talento. Se non quello per rompere i cog***. E poi la Lega non è un partito, ma diarrea”. Accuse pesantissime che stanno facendo il giro del web in questi minuti. Ricevendo, come sempre, condanne ma anche tanta approvazione. Come ogni volta che si parla di Matteo Salvini. Continua a leggere dopo le foto

 


Oliviero Toscani, infine, conclude così: “Non vorrei essere suo figlio. Non lo invidio proprio, pensa uno che passerà alla storia così. Già sicuramente a scuola si vergogna. Se è un ragazzo intelligente, di sicuro”. E su Giorgia Meloni: “Dice che la nave va affondata? Solo lei può dire una stupidaggine simile”.

Tubercolosi, torture e frustate. Le foto shock dei migranti nelle carceri in Libia