Rissa tra sorelle sull’aereo Ryanair: panico a bordo. Polizia sul posto


Rissa sull’aereo Ryanair diretto all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio in partenza da Brindisi. La lite è avvenuta tra due sorelle che si sono prese a schiaffi davanti agli altri passeggeri poco prima del decollo del velivolo. A causa della lite l’aereo è partito con oltre un’ora di ritardo tra le proteste degli altri passeggeri. A riportare i dettagli della vicenda è il Quotidiano di Puglia con un articolo di Salvatore Morelli.

Il comandante del volo FR8496 è stato così spinto a ritardare di un’ora la partenza e ad informare le forze dell’ordine. Il decollo era infatti previsto alle 12.45 ma è avvenuto soltanto alle ore 14 per via della litigio tra due sorelle che, complici futili motivi, si sono letteralmente prese a schiaffi. Il quotidiano pugliese riporta la testimonianza dei passeggeri che hanno assistito alla scena. (Continua a leggere dopo la foto)



Le due ragazze, che erano sedute nella parte anteriore dell’aereo, avrebbero iniziato a discutere per futili motivi. Non sono ancora stati chiariti i motivi della lite, ma davanti alle loro urla, il comandante del volo FR 8496 ha preso la decisione di non partire subito, tra le critiche degli altri passeggeri, e ha informato le forze dell’ordine. La ragione della lite non è stata resa nota ma, dopo l’intervento della polizia, gli animi si sono placati consentendo finalmente il decollo. (Continua a leggere dopo la foto)


“Eravamo in attesa del decollo quando abbiamo sentito due ragazze dapprima litigare e poi passare alle mani. Qualcuno di noi, al limite della pazienza per quello che stava accadendo, ha anche urlato ‘fuori’, ma solo per permettere che quel viaggio potesse finalmente iniziare. A bordo c’erano anche diversi bambini”, ha ricostruito uno dei passeggeri che si trovava sull’aereo in partenza per Orio al Serio. (Continua a leggere dopo la foto)


 

“Il tempo passava e l’aereo continuava a non lasciare la pista, accumulando un sensibile ritardo”, ha continuato un altro passeggero, “A bordo, poi, non è mancato un via vai di gente nel corridodio centrale. Insomma, sembrava che quella storia non finisse mai. Poi il decollo, un’ora dopo quanto previsto”.

“Ci hai truffati!”. Temptation Island, Filippo nella bufera. ‘La trappola’ fa infuriare