Massima allerta terrorismo. È stato arrestato! Cosa stava facendo in Italia? Minaccia sempre più vicina: ecco cosa sta succedendo


 

Dopo i sei arresti avvenuti lo scorso 28 aprile il Lombardia, oggi una nuova operazione dei Carabinieri in collaborazione con la polizia slovena ha portato all’arresto di un foreign fighter di nazionalità slovena che reclutava potenziali terroristi in Italia. Ad annunciarlo è il ministro dell’Interno Angelino Alfano.
(Continua a leggere dopo la foto)



Angelino Alfano ha voluto commentare l’operazione che segna il passo definitivo verso un cambio di strategia dell’anti-terrorismo in Italia:
“Un’altra operazione contro la minaccia del terrorismo internazionale è stata portata a termine con successo dai carabinieri del Ros che, in collaborazione con la polizia slovena, hanno arrestato un cittadino sloveno, 26enne, ritenuto un foreign fighter responsabile di arruolamento con finalità di terrorismo internazionale, oltre che di avere avviato un processo di radicalizzazione e di reclutamento di aspiranti jihadisti sul territorio nazionale italiano”.

(Continua a leggere dopo la foto)


L’operazione che si è consumata in queste ore è giunta a seguito di quella del 28 aprile che ha portato all’arresto arresto di sei persone per terrorismo jihadista nelle province di  Lecco, Varese, Milano. In quel caso si è trattato di cittadini italiani di origine marocchina che avevano avuto il preciso ordine di colpire l’Italia. La situazione del paese nei confronti del terrorismo è completamente cambiata, a partire dai fatti di Parigi, infatti, i responsabili dell’Antiterrorismo, il ministro dell’Interno e i vertici dell’intelligence non hanno fatto che ripetere che il rischi per l’Italia non era affatto da sottovalutare. Ma fino a questo momento i riscontri erano carenti, ma dal 28 aprile è tutto diverso. Ora ci sono le evidenze di un possibile attacco terroristico e la situazione è di massima allerta.

 

Lui è un ricercatore italiano. Come fa spesso, prende un aero per andare a una conferenza e all’improvviso lo accusano di essere un terrorista. Panico! La sua colpa? Scopritela e morirete dal ridere!