Trombe d’aria e alberi caduti sulle auto: il maltempo mette paura


Maltempo, colpo di coda dell’inverno. Gravi danni e paura nella zona di Spinea nel Veneziano dove le raffiche di vento hanno abbattuto alcuni alberi al Villaggio dei Fiori: una decina le auto rimaste schiacciate. Non ci sarebbero feriti. Il forte temporale pochi minuti dopo le 16. In questi giorni è previsto un brusco abbassamento delle temperature e nuove perturbazioni. Danni anche a Mestre dove, sempre causa del forte vento, un albero è finito sopra due auto, schiacciandole. Anche qui nessun ferito. Infine pioggia e vento si sono abbattuti su Chioggia facendo cadere qualche cartellone, delle antenne sui tetti e rami: c’è stata anche una piccola tromba d’aria. Domani l’allarme si sposterà a sud. A Napoli domani 12 marzo scuole chiuse.

Un’allerta, spiegano dal Comune di Napoli, molto simile a quelle del 23 e 24 febbraio i cui effetti hanno causato notevoli danni ai plessi scolastici soprattutto per la caduta di molti alberi e lo scollamento di molte guaine di copertura. Palazzo San Giacomo puntualizza che nella decisione assunta dopo aver ascoltato le valutazioni dei tecnici comunali al verde e alla protezione civile ha pesato anche la vicinanza con gli episodi del 23 e 24 febbraio che hanno tra l’altro causato oltre 500mila euro di danni solo alle scuole. Continua dopo la foto



“Ormai la gravità degli effetti del cambiamento climatico è sotto gli occhi di tutti”, dichiarano gli assessori Ciro Borriello, Alessandra Clemente, Raffaele Del Giudice e Annamaria Palmieri e il presidente della Commissione consiliare Scuola Marco Gaudini, denunciando “ancora una volta l’assenza di una politica nazionale di interventi, con previsione anche di risorse umane e di fondi per la messa in sicurezza del territorio italiano”. Continua dopo la foto


L’avviso della Protezione civile prevede dal pomeriggio di oggi venti da forti a burrasca settentrionali su Emilia-Romagna e Marche, in estensione dal tardo pomeriggio su Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia, con raffiche di burrasca forte. La perturbazione comporterà inoltre una generale diminuzione delle temperature, con nevicate in calo fino a quote di bassa montagna. Si prevedono, infine, forti mareggiate lungo le coste esposte. Continua dopo la foto


 


Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata allerta gialla per la giornata di domani sulla Sicilia nord-orientale, sulla Calabria meridionale e ionica, sulla Puglia, sui bacini della Basilicata meridionale e sull’Abruzzo.

Ti potrebbe anche interessare: Trombe d’aria e alberi caduti sulle auto: il maltempo mette paura