Addio a Marella Agnelli: è morta la moglie di Gianni Agnelli


Addio a Marella Agnelli. La vedova di Gianni Agnelli, scrive Repubblica, era malata da tempo e negli ultimi giorni le sue condizioni di salute si erano aggravate. Si è spenta a Torino all’età di 92 anni. Marella Agnelli Caracciolo di Castagneto era nata a Firenze nel 1927 da una famiglia di antica aristocrazia napoletana. Figlia di Filippo Caracciolo principe di Castagneto e di Margaret Clarke, signora americana dell’Illinois, un fratello, Carlo, tra i fondatori del Gruppo l’Espresso-Repubblica e un altro, Nicola, giornalista e studioso di storia, autore televisivo.

Marella Agnelli frequenta da ragazza l’Accademia di Belle Arti di Parigi per poi dedicarsi alla fotografia sotto la guida di Erwin Blumenfeld, prestigiosa firma di Vogue e Harper Bazaar. L’incontro con Gianni Agnelli nel 1953 a Roma. Come ricostruisce sempre Repubblica, i due si sposarono l’anno successivo con rito religioso in una chiesetta nel castello di Osthofen, nei pressi di Strasburgo, dove il padre di lei era segretario del Consiglio generale d’Europa. (Continua dopo la foto)



Nel 1954 nasce il primo figlio di Marella e l’Avvocato, Edoardo; due anni dopo la sorella Margherita. Edoardo, dopo una vita problematica, nel novembre del 2000 verrà trovato morto sul greto del fiume Stura, dopo un volo da un ponte della Torino-Savona. Un probabile suicidio. Margherita, invece, ha reso Marella e Gianni Agnelli nonni per otto volte. Tra questi anche John e Lapo Elkann. (Continua dopo la foto)


Appassionata di arte, proprio come il marito, si ricordano le celebri rassegne realizzate a Torino con il critico Luigi Carluccio, “Il cavaliere azzurro” e “Le muse inquietanti”. La loro collezione privata è stata poi donata alla Fondazione Giovanni e Marella Agnelli pochi mesi prima della morte di Gianni. Altra sua grande passione i giardini, a cui si dedica direttamente e con un certo orgoglio. La morte del figlio Edoardo e la malattia del marito, morto nel 2003, diradano molto le sue comparse in pubblico, ma in generale non ha mai offerto tanti spunti alle cronache mondane. (Continua dopo le foto)


 


Oltre la soglia dei settant’anni a tenerle spesso compagnia sono i nipoti: John futuro presidente della Fiat, Lapo e Ginevra nati dal primo matrimonio della figlia Margherita con Alain Elkann. E poi Pietro, Sofia, Maria, Anna e Tatiana nati dal secondo matrimonio con Serge de Phalen. È stata la famiglia a dare la notizia della sua morte. I funerali si svolgeranno in forma strettamente privata.

“Lei è la mia nuova fidanzata”. Bellissima e impegnata, Lapo ritrova l’amore. Il Rampollo di casa Agnelli (dopo una rovinosa storia con la bella Cristina) ha deciso di riprovarci. Sarà davvero ‘quella giusta’ per Mr. Elkann?