Questo meccanico sognava da sempre di indossare la divisa e decide di bruciare le tappe. Si mette alla guida dell’auto della polizia in manutenzione e… Quello che fa gli costa molto caro


 

Non ha resistito al fascino della divisa e ha voluto provare il brivido di indossarla. Peccato che, questo 29enne brasiliano, avesse deciso di “bruciare le tappe” ed è finito in manette. Impiegato in una ditta che si occupava di riparare macchine della Polizia, invece di limitarsi a fare il suo dovere, si divertiva a rimproverare gli automobilisti per la loro condotta alla guida, minacciando contravvenzioni.

(continua dopo la foto)



La sua carriera da falso poliziotto è andata avanti per qualche mese prima di interrompersi bruscamente quando, percorrendo via Laurentina, ha affiancato una vettura guidata da una donna, e le ha intimato di accostare, accusandola di aver infranto il codice della strada. Ma quando l’automobilista è scesa dall’auto, gli ha fatto notare di essere un’agente delle forze dell’ordine. Subito dopo, scrive il Messaggero, notando che l’uomo era in abiti civili pur essendo su un mezzo con colori di istituto e che era chiaramente di nazionalità straniera, la poliziotta gli ha chiesto di mostrare la tessera di riconoscimento.

E lui ha estratto dalla tasca un tesserino completo di placca, chiaramente falso, asserendo di essere anche lui un poliziotto. È stato così bloccato dalla poliziotta, che ha subito chiamato il numero unico di emergenza e chiesto che le venisse mandata in ausilio una pattuglia.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di false dichiarazioni sulla identità, possesso di segni distintivi contraffatti ed usurpazione di funzioni pubbliche, e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Alla ditta sarà revocata l’autorizzazione alla manutenzione delle auto della Polizia.

 

Bancomat, scatta l’allarme in tutta Italia: è l’ultima truffa ideata. Succede tutto mentre state prelevando. Ecco di cosa si tratta e come fare per difendersi