Corinaldo, strage in discoteca: 6 ragazzi morti e 100 feriti al concerto di Sfera Ebbasta


Tragedia in provincia di Ancona dove sei persone sono morte, schiacciate dalla folla nel panico in una discoteca. A scatenare la ressa al ‘Lanterna Azzurra’ di Corinaldo – che ospitava il concerto del rapper Sfera Ebbasta – intorno all’1.00 di notte, forse l’utilizzo di uno spray urticante. A darne notizia, i vigili del fuoco sul profilo Twitter: “Corinaldo (AN) 1:00, squadre #vigilidelfuoco impegnate nel soccorso in una discoteca. Forse per la dispersione di una sostanza urticante, ragazzi fuggono per il panico calpestandosi. Sei purtroppo quelli deceduti, decine feriti”, si legge.

A morire nella calca, tre ragazze e due ragazzi – tutti minorenni – e una mamma che aveva accompagnato la figlia al concerto. Almeno un migliaio le persone presenti nel locale al momento del drammatico incidente, prima dell’inizio del concerto. Almeno un centinaio, invece, i feriti nel drammatico incidente. Una parte è ricoverata negli Ospedali Riuniti a Torrette di Ancona nell’Ospedale di Senigallia e in quello di Jesi, per un totale di 67 persone, 13 delle quali in codice rosso. (Continua a leggere dopo la foto)







Dai primi accertamenti è emerso che le uscite di sicurezza del locale, posto sotto sequestro, si sono regolarmente aperte. Le morti sarebbero state causate dal cedimento di due muretti all’esterno del locale sotto la pressione delle persone in fuga, cedimento che ha provocato la caduta di alcuni spettatori e il loro schiacciamento da parte degli altri che gli sono passati sopra. Centoventi feriti con traumi e lesioni da schiacciamento. Trentacinque sono stati trasportati con le ambulanze del 118 all’ospedale più vicino, quello di Senigallia, da dove i più gravi, una decina (alcuni in pericolo di vita), sono stati successivamente trasferiti all’ospedale Torrette ad Ancona. (Continua a leggere dopo la foto)






Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco da Ancona, Senigallia, Arcevia, Jesi. L’intervento – riferiscono – è concentrato all’esterno della discoteca Lanterna Azzurra. Il dramma si è consumato all’una di notte alla Lanterna Azzurra a Corinaldo, discoteca frequentata da tanti giovanissimi. Nel locale, secondo quanto hanno riferito dai Vigili del fuoco, erano presenti un migliaio di persone per ballare nelle prime ore del sabato festivo dell’Immacolata. (Continua a leggere dopo la foto)



 


“Stavamo ballando in attesa che cominciasse lo spettacolo di Sfera Ebbasta, quando abbiamo sentito un odore acre, siamo corsi verso una delle uscite di emergenza ma l’abbiamo trovata sbarrata, i buttafuori ci dicevano di rientrare…”. E’ il racconto di un sedicenne rimasto ferito nella calca nella discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo. Il ragazzo è stato trasportato, insieme alla fidanzatina sua coetanea all’ospedale di Torrette di Ancona. Il suo racconto è confuso. La calca a quel punto si sarebbe sfogata di lato e decine di ragazzi sarebbero caduti da un muretto nella zona sottostante. “Uno è morto schiacciato sotto a tutti” dice ancora il 16enne.

“Spaccato in due”. Piccolo incidente per Nilufar di Uomini e Donne, che poi mostra la foto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it