L’Italia trema. Quattro scosse di terremoto in poche ore. Ecco dove è successo


 

Quattro scosse di terremoto hanno movimentato la scorsa notte. Sono state registrate tra la Toscana e l’Emilia Romagna. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), tre scosse hanno avuto ipocentro tra i 24 e i 33 km di profondità ed epicentro tra il comune bolognese di Monghidoro e quello fiorentino di Firenzuola, mentre la quarta, registrata stamattina in provincia di Siena e di magnitudo 2.7, è stata molto più in superficie, ad una profondità di 7 km.

(Continua a leggere dopo la foto)








Andando più nello specifico la prima è stata avvertita alle 03:07:28 in provincia di Bologna. I comuni entro 10 km dall’epicentro sono Castel del Rio, Loiano, Monghidoro, Monterenzio. Le citta interessate più vicine sono: 26 Km da Imola; 28 Km da Bologna; 37 Km da Faenza; 48 Km da Prato; 50 Km da Forlì. La seconda scossa è stata registrata alle 03:27:28 in provincia di Bologna. I comuni entro 10 km dall’epicentro: Monghidoro; Loiano; Monzuno. Le città più vicine: 30 Km da Bologna; 31 Km da Imola; 42 Km da Faenza; 44 Km da Prato; 48 Km da Pistoia; 51 Km da Firenze. La terza scossa è avvenuta alle 03:30:39 in provincia di Bologna. I comuni entro 10 km dall’epicentro: Castel del Rio; Monghidoro; Firenzuola. Le città più vicine: 30 Km da Imola; 34 Km da Bologna; 39 Km da Faenza; 43 Km da di Prato; 48 Km da Firenze. L’ultima è quella delle 09:17:31 in provincia Siena. I comuni entro 10 km dall’epicentro sono: Castelnuovo Berardenga e Rapolano Terme. Le città più vicine: 22 Km da Siena; 25 Km da Arezzo; 51 Km da Firenze.Non si segnalano danni e solo in alcuni casi le scosse telluriche sono state avvertite dalla popolazione anche se non si segnalano episodi di panico.

 

A Firenze gente in strada per il terremoto. Non si escludono altre scosse

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it