Roma, scontro mortale in galleria: per un 24enne non c’è stato niente da fare


Incidente tremendo poco dopo le 7 di sabato, 3 novembre, 2018, mattina. Uno schianto tra un furgone e un’auto che non ha lasciato scampo al giovane conducente della macchina coinvolta. La vittima è un ragazzo di 24 anni, morto sul colpo. Nello scontro sono rimaste ferite altre persone, tre stranieri che stavano andando al lavoro, ma non in modo grave. L’incidente si è verificato di mattina presto all’interno della galleria Appia, sul Grande Raccordo Anulare di Roma, precisamente all’altezza del chilometro 44 in carreggiata interna.

Il tratto è stato poi chiuso per rendere agevoli le operazioni di soccorso prima e per permettere i rilievi e la rimozione dei mezzi incidentati poi. La galleria è rimasta chiusa fino a mezzogiorno circa, con inevitabili ripercussioni sul traffico. Si sono create lunghe code e deviazioni per gli automobilisti che sabato mattina si sono trovati a percorrere quel punto del Gra. (Continua dopo la foto)







Stando a una primissima ricostruzione dell’incidente, il ragazzo, che era al volante di una Fiat Idea, al chilometro 44,70 ha improvvisamente perso il controllo della sua auto, una Fiat Idea, e urtato il muretto all’ingresso della galleria Appia. L’auto è stata sbalzata all’interno della galleria ed è stata urtata da un furgone Ducato che viaggiava dietro a lui. Sul posto sono arrivati subito i soccorsi, ma per il 24enne, residente a Torre Angela, non c’è stato nulla da fare. (Continua dopo la foto)




Il ragazzo è praticamente morto sul colpo. Soccorsi e trasportati in ospedale i tre marocchini, feriti non in modo grave, che stavano andando al lavoro con il furgone. Sul posto anche la polizia stradale per i rilievi, due squadre dei vigili del fuoco per liberare le persone coinvolte nell’incidente il personale Anas per consentire la riapertura del tratto nel più breve tempo possibile. In corso le indagini per stabilire la causa dello schianto costato la vita al ragazzo, vittima dell’ennesima tragedia sulla strada. (Continua dopo la foto)


 


Solo il giorno precedente, ha perso la vita in uno schianto con un furgone la 41enne Diana De Filippis, deceduta poco dopo un terribile incidente avvenuto all’altezza della frazione di Valle Bernardo, sulla provinciale Fondi-Lenola. La donna era al volante della sua Fiat Punto quando ha perso il controllo del mezzo e ha colpito frontalmente un furgone per poi finire la sua corsa contro un muretto. Un impatto violentissimo che le ha lasciato solo pochi minuti di vita.

Morto Christian Daghio, era la leggenda italiana della thai boxe

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it