Travolto e ucciso da un’auto sotto gli occhi della moglie. Una scena atroce


Travolto e ucciso da un’ auto mentre tornava a casa con la moglie. Succede a Falconara, vittima dell’incidente mortale è un 68enne, Enrico Orlandini. Molto conosciuto in città dove per anni aveva gestito una pizzeria. L’incidente è accaduto sotto gli occhi della moglie che, alla vista del marito travolto e ucciso da un’ auto ha accusto un malore ed è stata immediatamente trasferita al pronto soccorso di Torrette. L’investitore, un operaio di 45 anni è finito agli arresti domiciliari in base alle norme per l’omicidio stradale.Gli agenti della polizia stradale di Ancona distaccamento di Fabriano hanno sottoposto il conducente ad alcoltest da cui è risultato che si era messo alla guida in stato di ebbrezza, avendo assunto bevande alcoliche ben oltre il limite consentito. Circostanze che hanno fatto scattare l’arresto. Da anni Orlandini si era ritirato dall’attività per godersi la pensione con parenti ed amici, che tutti oggi lo ricordano come una persona sempre gioviale ed allegra, buona e disponibile. (Continua dopo la foto)







Negli ultimi 10 anni il numero di persone coinvolte in incidenti stradali è passato da 330.981 a 250.128 tra feriti e morti (-24,4%). Il numero di incidenti è passato da 230.871 del 2007 a 174.933 del 2017, con una riduzione del 24,2%, di cui gli indicenti mortali sono passati dal 2% all’1,8%. Il numero dei feriti da 325.850 è passato a 246.750, con una riduzione del 24,3% mentre le persone decedute erano 5.131 e sono scese a 3.378 (-34,2%). (Continua dopo la foto)






I conducenti che hanno riportato ferite o sono deceduti passano da 230.971 a 170.714, in diminuzione del 26,1%; mentre i passeggeri, vittime di un incidente, sono calati del 26,8% (da 78.857 a 57.725).Le tabelle dell’Istat offrono anche una divisione per sesso da cui emerge che sono soprattutto gli uomini a restare coinvolti negli incidenti: nel 2007 gli uomini rimasti coinvolti in un incidente erano 210.308, pari al 63,5% del totale, di cui 206.182 feriti e 4.126 morti; mentre le donne erano 120.673 (36,5%), di cui 119.668 ferite e 1.005 morte. (Continua dopo la foto)



 


Dieci anni dopo gli uomini sono scesi a 155.586 (62,2% del totale), di cui 152.877 feriti e 2.709 morti; mentre le donne sono stati 94.542 (37,8%), di cui 93.873 ferite e 669 morte.Molti invece restano i pedoni vittime di incidenti, come Orlandini travolto e ucciso da un’ auto pirata.

Ti potrebbe anche interessare: Tiberio Timperi, la clamorosa rivelazione su Emilio Fede: “Mi fece mobbing, sfiorammo la rissa”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it