Vince 5 milioni al Gratta e vinci. Sviene dalla gioia, poi il gesto (per molti assurdo)


 

Di lei si sa che è di Grosseto, ha 50 anni, vive facendo lavori vari, domestici soprattutto. Una vita modesta e faticosa, quella della donna toscana che una settimana fa ha vinto cinque milioni di euro con un Gratta e vinci. “Si tratta di una cliente che vuole rimanere anonima – aveva detto all’Ansa il titolare. – Una signora che si merita tutta questa fortuna perché è davvero una persona perbene”. Ma la donna ha deciso, quei soldi sono troppi per lei e ha deciso di darne una buona parte in beneficenza. “Quel che non ho potuto avere in vita mia voglio che l’abbiano gli altri”, ha detto la signora a un amico che lo ha poi raccontato al quotidiano Il Tirreno. Una vincita da prima pagina sui giornali che la fortunata giocatrice, come detto, devolverà in gran parte in beneficenza. A riportarlo al quotidiano Il Tirreno sono i titolari della tabaccheria di Grosseto dove è avvenuta la vincita. “Non aveva i soldi per l’affitto e ora vuole aiutare chi è in difficoltà”, dice Gianluca D’Ascoli ai giornalisti. (Continua a leggere dopo la foto)







Perché il progetto che la donna vuole finanziare è proprio il suo: “Mi ha assicurato una cifra che non immaginavo nemmeno per ristrutturare un casale dove vorremmo accogliere bambini con handicap e con difficoltà, mi sono venute le lacrime agli occhi”, ha raccontato in un’intervista a Radio Capital. Dal giorno della vincita è passata una settimana. Un tempo in cui la donna non si è fatta vedere nella tabaccheria in via Liri, gestita da Valentina Fabbrini – compagna di D’Ascoli – e dal fratello. (Continua a leggere dopo la foto)




E poi la telefonata: “Mi ha chiesto di andare a casa sua” dice D’Ascoli e al Tirreno racconta che quel tempo è servito alla vincitrice per decidere cosa fare di tutti quei soldi. La prima cosa sarà comprare la casa in cui abita e da cui rischia spesso di essere sfrattata e la seconda sarà una donazione al progetto di D’Ascoli e della compagna. “Tu e Valentina – ha detto la donna all’amico – mi avevate parlato del un progetto di un centro per disabili. In passato avrei voluto aiutarvi ma non avevo soldi. Ora ce li ho. E voglio farvi una donazione”. (Continua a leggere dopo la foto)


 


I soldi della generosa vincitrice per la ristrutturazione di un casale nel quale D’Ascoli ha in progetto di “costruire un asilo a costo zero per le famiglie bisognose, un ristorante con lavoratori portatori di handicap, una struttura ricettiva a basso costo per famiglie in difficoltà, una piscina per la riabilitazione, ippoterapia”. L’uomo si dice “commosso”: la vita per donna “non è stata facile, ma anche quando non aveva nulla ha sempre aiutato chi aveva bisogno”.

“Non ci credevo”. Vince 1 milione al Gratta e Vinci, poi il gesto spiazzante

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it