Lorenzo, 24 anni: una morte orribile. “Non c’è stato nulla da fare”


 

Aveva soltanto 24 anni Federico Del Popolo, sfortunato protagonista dell’ennesimo fatale incidente stradale che è costato la vita del giovanissimo, nelle scorse lungo le strade del Catanese, in Sicilia. La vittima, un centauro coinvolto in un terribile schianto avvenuto poco dopo le 20.15 di lunedì sera lungo strada statale 121, non lontano dal centro commerciale Etnapolis, nel territorio del comune di Belpasso, nella città metropolitana di Catania. Inutile il successivo intervento in ambulanza dei sanitari del 118 allertati dai a passanti: per il 24enne purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Comprensibile lo strazio dei parenti accorsi poco dopo sul posto dopo che la notizia si era diffusa. Sul luogo dell’incidente anche i Carabinieri della Compagnia di Paternò che hanno effettuato i rilievi del caso per cercare di ricostruire la dinamica dell’accaduto. Secondo una prima ricostruzione, il giovane, che era alla guida di uno scooter Honda SH 300, per motivi da accertare avrebbe perso il controllo del mezzo, finendo a terra e scivolando infine tra i paletti in lamiera del guard rail laterale destro che non gli hanno lasciato scampo. (Continua dopo la foto)







Dopo l’impatto mortale la moto ha proseguito la corsa sull’asfalto ed è stata rinvenuta a una circa cinquanta metri di distanza. Federico Del Popolo era un appassionato di due ruote ma, secondo chi lo conosceva, era anche un giovane prudente per questo ritengono difficile addebitare l’accaduto solo all’alta velocità. Sempre in Sicilia, nella notte tra sabato e domenica, lungo le strade della provincia di Siracusa, in Sicilia, un altro incidente mortale. (Continua dopo la foto)






Il team manager del Siracusa calcio Davide Artale di 27 anni è morto la notte scorsa in un incidente stradale in contrada Spinagallo, a quindici chilometri da Siracusa: nell’impatto è rimasto ferito al collo e con un lieve trauma cranico Maurice Gomis, 20 anni, portiere della squadra di calcio, che sedeva lato passeggero nell’auto che ha sbandato finendo fuoristrada. Per Davide non c’è stato nulla da fare: la corsa disperata dei soccorsi non è valsa a nulla. (Continua dopo le foto)



 


Gomis, invece, è stato ricoverato presso la struttura ospedaliera della città di Siracusa ed è stato dimesso nella mattinata di ieri. Solo lievi ferite per l’estremo difensore ventenne. Maurice Gomis, cresciuto nel vivaio del Torino, è il più piccolo di tre fratelli, tutti portieri. Alfred, 25 anni, difende i pali della Spal in Serie A e agli ultimi mondiali è stato titolare della nazionale del Senegal, mentre Lys, che ha 29 anni, milita nel Teramo in Lega Pro.

Ti potrebbe anche interessare: Jacopo, morto a 26 anni senza un perché. “Eri un grande musicista e un amico”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it