Frontale tra due auto, famiglie distrutte: lo strazio per l’addio ad Anna e Daniele


L’asfalto bagnato, il buio della notte, forse un sorpasso azzardato. Dettagli, attimi di secondi che possono costare tutta la vita. In questo strano agosto 2018, purtroppo, le vittime della strada non si contano più: bambini, ragazzini appena maggiorenni, uomini e donne che tornano dal posto di lavoro o si stanno recando. Il mese che dovrebbe essere ricordato solo come il più bello dell’anno per il relax che dovrebbe regalare è uno dei peggiori per quanto concerne gli incidenti mortali. L’ennesima tragedia si registra nel nord-Italia: due persone sono morte e altre due sono rimaste ferite in un grave incidente stradale avvenuto a Torbole Casaglia, in provincia di Brescia. Lo schianto, un frontale tra due auto, è avvenuto sabato sera sulla ex strada statale 235, intorno alle ore 22. Secondo quanto ricostruito dalla polizia stradale di Chiari, una delle due vetture, un’Alfa Romeo 147 guidata da un uomo di 40 anni, avrebbe invaso per cause da accertare la corsia opposta, schiantandosi contro l’auto che procedeva nella direzione opposta, una Lexus. (Continua a leggere dopo la foto)



Le vittime sono Daniele Sangalli, residente a Capriano del Colle e originario di Bergamo e alla guida dell’Alfa 147, e Anna Decca, 56enne residente a Orzivecchi ma originaria di Barbariga, passeggera della Lexus. Quest’ultima era in auto assieme al marito, un 55enne che si trovava alla guida al momento dello schianto, e al figlio di 28 anni, seduto sul sedile posteriore: i due sono rimasti feriti ma non sono in pericolo di vita. (Continua a leggere dopo la foto)


A ricostruire la dinamica dell’incidente è stata la polizia stradale di Brescia che adesso indaga sulle cause che hanno portato al terribile impatto mortale. Non si esclude che a favorirlo possano essere state anche le difficile condizioni atmosferiche al momento dello schianto: sulla provincia di Brescia cadeva difatti una forte pioggia, che assieme al buio potrebbero aver ostacolato la visuale al conducente dell’Alfa. Ma gli incidenti su strada non sono finiti qui… (Continua a leggere dopo la foto)


 

Alle prime ore del mattino di lunedì sulla statale 106 tra Simeri Mare e Sellia Marina, in provincia di Catanzaro, un autoarticolato con cella frigo, un camion centinato ed una vettura Volkswagen Golf V sono rimasti coinvolti in un incidente stradale. Il conducente della Golf, ferito in modo grave, è stato trasportato presso all’ospedale di Catanzaro dal personale sanitario del Suem118, che hanno soccorso anche il secondo occupante dell’auto.

Leggi anche: 

Micidiale incidente, ancora vittime della strada: Simone e Rosanna, impatto fatale. Ci sono anche due feriti