“Se le donne fanno così sono oltre la prostituzione”. Le dichiarazioni del ministro Lorenzin scuotono il Parlamento. E scoppia la polemica


 

Dopo il Family Day e le polemiche parla il ministro della Salute Beatrice Lorenzin lo fa tramite un post pubblicato sul suo profilo Twitter, all’indomani dell’approvazione, a Parigi, della Carta per l’abolizione globale della maternità surrogata.

 

(continua dopo la foto)



“Il corpo della donna non è un forno, che si accende per far cuocere una torta; la torta di un altro, che quando la torta è cresciuta al punto giusto, spegne il forno, prende la torta e la porta via. In tutto il mondo c’è un’antica battaglia da proseguire contro la mercificazione del corpo delle donne e dei bambini”, scrive.

Dichiarazioni che si traducono in un appello “a tutte le donne in Parlamento” ad aprire una discussione “franca e senza ipocrisie”, sull’adozione da parte delle coppie dello stesso sesso contenuta nel ddl Cirinnà sulle unioni di fatto al voto in questi giorni. Un provvedimento che “si traduce automaticamente nella legittimazione dell’utero in affitto e dell’eterologa”.

Ti potrebbe interessare anche: Il macello degli orrori dove le mucche venivano torturate, ecco la decisione (sorprendente) del Ministro Lorenzin