Auto contro camion, scontro frontale. L’impatto è devastante: 3 morti. Famiglia distrutta


Ancora sangue sulle strade italiane. Il weekend si apre nel peggiore dei modi. Questa mattina una famiglia è stata sterminata: un impatto mortale che non ha lasciato scampo a tre persone. Padre e due figli sono le vittime dell’incidente stradale avvenuto all’imbocco della statale 626 Caltanissetta-Gela, alle porte del capoluogo nisseno. Resta da chiarire la dinamica dell’incidente: i tre occupanti della vettura viaggiavano su una Fiat 500 X, che si è scontrata con un camion che procedeva in direzione opposta; da una prima ricostruzione sembra che l’auto abbia cercato di sorpassare un altro mezzo proprio mentre, dalla parte opposta, arrivava l’autocarro. Il conducente del mezzo pesante ha cercato di evitare lo scontro, centrando il guard-rail e finendo nel terreno ai margini della carreggiata: quest’ultimo è rimasto ferito. (Continua a leggere dopo la foto)



Sono state fornite le generalità delle vittime dell’incidente stradale mortale che si è registrato stamani alle porte di Caltanissetta: Salvatore Barba e i due figli Enzo e Flavia, di Mussomeli, sono morti nell’impatto; il corpo di Enzo Barba è stato sbalzato fuori dalla vettura. La famiglia Barba è molto conosciuta in paese perché possiede da anni una cartoleria, in via Palermo. (Continua a leggere dopo la foto)


Sempre in Sicilia si è registrato un gravissimo incidente stradale questa mattina, poco prima delle 6, a Giarre, in viale Sturzo, all’ingresso sud della cittadina etnea. A scontrarsi in un violentissimo impatto frontale una Peugeot 206 e una Panda 750. La dinamica dell’incidente non è ancora chiara ed è al vaglio degli inquirenti, sta di fatto che a causa dell’impatto la Fiat Panda ha preso fuoco. A restare gravemente feriti i due conducenti: un 30enne di Mascali, alla guida della Peugeot, e un uomo di 40 anni alla guida della Panda, originario di Santa Venerina.  (Continua a leggere dopo la foto)


 

Non è l’unico incidente della giornata. Nella notte, infatti, si è registrato un terribile impatto in zona Lavinio Mare ad Anzio. Un’auto si è immessa sulla via Ardeatina senza rispettare lo stop andando ad impattare con un altro veicolo che sopraggiungeva proprio in quel momento. Sette in tutto i feriti, di cui uno grave. La donna alla guida, una 42 enne, la quale viaggiava con altre due persone a bordo, è risultata positiva al controllo anti droga eseguito in seguito all’incidente dai Carabinieri della Compagnia di Anzio giunti sul posto unitamente ai sanitari del 118; sul secondo veicolo, quello che procedeva lungo la Via Ardeatina, si trovavano 4 persone: una di queste, a seguito del violento impatto, è rimasta ferita in modo grave e per questo è stata trasferita all’ospedale San Camillo di Roma con una prognosi di 40 giorni.

Leggi anche: 

Si schianta con l’auto contro un muro. Davide Scarrone, lascia la moglie e una bimba piccola. La causa dell’incidente è drammatica