Tragedia in vacanza per una 34enne: tamponamento fatale sulla A1. Marito sotto choc


Agosto è il mese delle vacanze e delle ferie. L’ottavo mese dell’anno dovrebbe indicare il periodo di tranquillità, relax e ricarica di energie in vista di mesi intensi di lavoro o studio. Eppure, spesso e volentieri, il mese estivo per eccellenza è teatro di bagni di sangue lungo le strade italiane. Le carreggiate del Bel Paese, in queste settimane, sono state bagnate da numerosi incidenti mortali. Da Nord a Sud: dalla tragedia di Bologna al crollo del Viadotto Morandi di Genova. Senza dimenticare gli impatti che non lasciano scampo. Come quello di Agrigento dove la giovanissima Sofia Tedesco, solo 16 anni, è stata travolta da un pirata della strada e strappata troppo presto alla vita terrena. Ma non è l’unico caso. Nella giornata di martedì 21 agosto 2018 a perdere la vita è stata anche una donna di 34 anni. A Brescia, infatti, è avvenuto l’ennesimo incidente mortale di questo tragico agosto. (Continua a leggere dopo la foto)



Non ce l’ha fatta Silvia Penocchio – queste le generalità della vittima – 34enne di Verolanuova rimasta coinvolta in un incidente stradale sull’autostrada A1 il 21 agosto. Ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale maggiore di Parma, è morta il pomeriggio di mercoledì. La donna stava viaggiando a bordo di una berlina guidata dal marito, in direzione Bologna quando alle 9.30 — all’altezza di Fidenza — è avvenuto il tragico schianto. (Continua a leggere dopo la foto)


Secondo la prima ricostruzione degli inquirenti che indagano sull’incidente che ha portato alla morte di Silvia Penocchio, il marito (che ha riportato solo lievi ferite) si è trovato davanti una coda formatasi a causa della perdita di un pneumatico di un tir: ha frenato ma il furgoncino dietro di lui, non rispettando le distanze di sicurezza, ha tamponato violentemente la loro Opel. La donna è stata trasportata in codice rosso con l’eliambulanza a Parma. Ma i traumi riportati erano troppo gravi e per lei non c’è stato nulla da fare. (Continua a leggere dopo la foto)


 

Un altro grave incidente si è registrato, nella giornata di ieri, a Fano, nelle Marche. All’interno della rotatoria di Via IV Novembre, incrocio con via Pertini, scontro tra un’auto e uno scooter: una donna di 58 anni, fanese, che viaggiava dietro al compagno in scooter è stata trasportata d’urgenza con l’eliambulanza al centro traumatologico dell’ospedale di Torrette di Ancona in gravi condizioni.

Leggi anche: 

“Come farò senza di te?!”. Sedicenne investita da un pirata della strada: Sofia Tedesco non ce l’ha fatta. Il gesto della famiglia è da brividi