Incidente mortale a Istrana, centauro perde la vita: Christian Salmaso aveva 25 anni


Ancora una settimana di sangue sulle strade italiane. Numerosi gli incidenti mortali che si sono registrati a cavallo tra lunedì 20 e la notte di martedì 21 agosto 2018. A perdere la vita ben due centauri con una dinamica alquanto simile. Il primo incidente si è registrato in Emilia, lungo la provinciale 82 che collega Romano a Montalenghe. Al confine tra Scarmagno e Romano, ieri sera, all’incrocio con una zona residenziale, un motociclista è morto dopo lo scontro tra la propria moto, una Kawasaki 1000, e una Peugeot condotta da un uomo classe 1966. Quest’ultimo rimasto illeso. La vittima, Marco Manfrinato, classe 1974, era residente a Ivrea. L’uomo è  morto sul colpo. Dopo l’impatto tra la moto e l’auto, il corpo dello sfortunato centauro è stato sbalzato lungo l’asfalto. Inutile l’intervento del personale del 118. Dinamica simile a quanto accaduto in Veneto, precisamente a Ospedaletto di Istrana, dove a perdere la vita è stato un giovane ragazzo di soli 25 anni… (Continua a leggere dopo la foto)



Incidente mortale a Ospedaletto di Istrana alle 18.23 di lunedì 20 agosto: all’incrocio tra via del Mutton e via Fagarè si è verificato lo scontro fra una moto e un’auto. Il motociclista è morto nello schianto. La vittima è un veneziano di Santa Maria di Sala, il 25enne Christian Salmaso. Il giovane, da una prima ricostruzione, probabilmente non si era reso conto che la Dacia che lo precedeva si era fermata per svoltare. È probabile che a giocargli un brutto scherzo siano stati i raggi ultravioletti del sole che gli avrebbero impedito di rendersi conto che l’auto aveva frenato. Il giovane ha tentato di frenare, ma la sua Honda Cbr rossa è finita comunque contro l’auto. È piombato a terra dopo aver colpito il mezzo nella parte posteriore morendo sul colpo. (Continua a leggere dopo la foto)


Sulla dinamica dell’incidente di ieri pomeriggio, comunque, stanno facendo accertamenti i carabinieri di Castelfranco: il giovane stava percorrendo via Del Muttun e si stava dirigendo dal centro di Ospedaletto verso Istrana. L’uomo alla guida dell’auto che ha tamponato, il quale stava per svoltare a sinistra all’altezza dell’incrocio con via Fagarè, non ha fatto in tempo a rendersi conto di nulla. Difatti, come riportano le cronache locali, il guidatore ha raccontato di aver sentito solo il botto: una volta sceso ha visto il corpo immobile in mezzo alla strada. (Continua a leggere dopo la foto)


 

La giovane vittima, Christian Salmaso, lavorava come tecnico presso la Texa di Monastier. La notizia del tragico incidente in cui ha perso la vita si è diffusa velocemente sia a Santa Maria di Sala che tra i dipendenti dell’azienda. La data dei funerali sarà probabilmente fissata nelle prossime ore. Una comunità stravolta per l’ennesimo incidente mortale della stagione estiva che ha colpito il Bel Paese…

Leggi anche: 

Incidente mortale spaventoso. Vittima a 6 anni in modo così atroce