Ponte Morandi, ancora brutte notizie dal luogo del disastro


Avanti senza sosta notte e giorno le operazioni di soccorso e scavo sull'area del crollo di ponte Morandi. I soccorritori non smettono di sperare, alla ricerca di sopravvissuti sotto le macerie. "Il numero delle persone decedute è 38, i feriti sono 15, di cui 5 in codice rosso", ha riferito il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, dopo aver partecipato a Genova a una riunione del Centro coordinamento dei soccorsi. Il procuratore capo di Genova, Francesco Cozzi, ha spiegato che "i dispersi potrebbero essere ancora 10 o 20". INCHIESTA - Nell'inchiesta aperta dalla procura di Genova si valuta l'ipotesi di reato di attentato alla sicurezza dei trasporti. Confermate le altre ipotesi di reato: omicidio colposo plurimo e disastro colposo. "Stiamo valutando altre ipotesi di reato che al momento non sono scrutinate - ha detto Cozzi - Dipende tutto quanto dalle possibili configurazioni di scenari quali potrebbero essere la configurabilità dell'omicidio colposo stradale però questo è prematuro anticiparlo perché significherebbe già inquadrare in un certo modo le possibili cause e quindi significherebbe ipotecare un qualche cosa che ancora si deve conoscere". (continua dopo la foto)

FUNERALI - I funerali di Stato delle vittime verranno celebrati sabato mattina all'interno del padiglione Jean Nouvel della Fiera di Genova. La conferma è arrivata questa mattina mentre dalla Prefettura di Genova precisano di essere in attesa di aggiornamenti da parte del cerimoniale della Presidenza della Repubblica. Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, potrebbe essere a Genova per assistere alle esequie, insieme ai componenti del governo. Le esequie saranno celebrate dall'arcivescovo di Genova e presidente dei vescovi europei, cardinale Angelo Bagnasco. (continua dopo le foto)

ads

 

Sempre sabato a Genova potrebbe svolgersi un nuovo Consiglio dei ministri "per aggiornare il dispositivo di Protezione civile", rispetto "a quello che abbiamo decretato ieri", hanno annunciato il premier Conte e il vicepremier Luigi Di Maio.

"Non lo doveva fare". Ponte Morandi, polemica su Salvini. È successo la sera del disastro di Genova

Caffeina news by AdnKronos

www.adnkronos.com

ads