Saltava sul lettone dei genitori, poi le urla di gioia si sono trasformate in lacrime di disperazione. Non immaginava quello che sarebbe successo e il gioco si è trasformato in tragedia


 

Un tragico incidente domestico e la vita di un bambino di due mesi appesa ad un filo. È successo nella zona intorno a Milano. I fatti risalgono allo scorso 22 gennaio, il bambino dormiva sul letto dei genitori, lo stesso dove il fratello più grande di quattro anni  ha iniziato a saltellare senza accorgersi della sua presenza, centrandolo in pieno petto.

Non appena si sono accorti di quanto era successo i genitori hanno chiamato i soccorsi, quando il piccolo è arrivato alla clinica Macedonio Melloni le sue condizioni sono apparse critiche, tanto da indurre i medici a trasferirlo immediatamente nel reparto di terapia intensiva neonatale dell’ospedale Buzzi.

(continua dopo la foto)







 

 

Qui il piccolo è stato intubato ma tutt’ora la situazione appare critica: il fratellino gli è crollato addosso saltando provocandogli un grave pneumotorace, una perforazione del polmone che impedisce al piccolo di respirare in maniera autonoma, con tutte le conseguenze che comporta. La famiglia, distrutta dal dolore, non lo lascia un attimo, la speranza è che si riprende senza conseguenze troppo gravi.

Ti potrebbe interessare anche: Usa l’inalatore per asma ma inizia a tossire sangue, ecco cosa aveva dentro un polmone

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it