Ilona, Moana e… è morta dimenticata da tutti la terza famosissma porno star della scuderia di Schicchi. E ora le sue colleghe parlano così


 

Addio alla pornodiva Barbarella, aveva 52 anni. Si chiamava Virna Aloisio Bonino. La notizia è stata data su Facebook dalle sue ex colleghe Ilona Staller, meglio nota come ”Cicciolina” e Jessica Rizzo. ”Cara Virna…te ne sei andata in silenzio, non ci riesco ancora a credere” scrive la Staller, senza precisare le cause della morte. Cicciolina sottolinea invece la data del decesso: 3 dicembre 2015, più di un mese fa. Dopo la Staller, l’omaggio (sempre su Facebook) di Jessica Rizzo: ”Ciao Virna, non dimenticheremo facilmente la tua simpatia e la grande umanità”. Occhi azzurri, capelli biondi, Barbarella è stata scoperta da Riccardo Schicchi e ha raggiunto la popolarità negli anni ’90 al fianco di Cicciolina, Moana Pozzi, Baby Pozzi e Miss Pomodoro, tutte star del porno dell’agenzia Diva Futura fondata dallo stesso Schicchi.

(Continua a leggere dopo la foto)







Secondo quanto riporta la sua pagina su IAFD (Interent Film Adult Database), Barbarella ha all’attivo 15 film hard e una serie di apparizioni televisive (Avanzi su Rai 3) e cinematografiche (Simaptici e antipatici del ’98 di Christian De Sica). Nel ’91 si è candidata per un posto in Parlamento con il Partito dell’amore. L’attrice ha cercato di sfondare anche in teatro, senza fortuna. Della sua breve avventura sul palcoscenico restano i litigi con Carmelo Bene durante le prove di ”Hamlet Suite” (”Non riesco a lavorare con una persona collerica” disse all’epoca a proposito di Bene) e la bocciatura per un ruolo in una commedia, ”Carne di struzzo”, del 1994. Il suo ultimo film hard è del 2003. Tra le sue ultime apparizioni in pubblico c’è sicuramente quella legata ai funerali del suo ex agente, Riccardo Schicchi, dell’11 dicembre 2012.

Ti potrebbe anche interessare A 64 anni, Cicciolina svela particolari che sicuramente fanno discutere. “Ecco cosa mi costringevano a fare nei palazzi del potere”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it