“Ora sarete contenti”: un messaggio straziante, poi vola giù dal balcone. Il dramma di una dodicenne


 

La sua vita si era trasformata in un inferno. Fuori dalle mura di casa era un tormento: cattiverie, prese in giro, sopprusi di ogni tipo, fino a stamani, quando, una bambina di 12 anni che frequenta la seconda media a Pordenone ha deciso di farla finita. Prima di andare a scuola infatti è salita sulla finestra di casa e si è lanciata nel vuoto. Un volo che, prima di terminare sul selciato del condominio, ha incontrato per puro casa la tapparella di una finestra al primo piano del palazzo, che ha attutito la caduta salvandole la vita.

(continua dopo la foto)







 

Rimasta sempre cosciente, la piccola è stata immediatamente soccorsa e ricoverata con prognosi riservata nel reparto di Terapia Intensiva di Pordenone, dove i sanitari le hanno diagnosticato numerose fratture. Per il sospetto interessamento dell’area spinale, si sta ora valutando il trasferimento all’ospedale di Udine. La madre si è accorta della vicenda quando, entrando nella sua camera, non ha trovato la figlia notando la finestra aperta. Allora, scrive La Stampa, si è affacciata e ha visto la bimba distesa nel cortile sottostante, con un vicino affianco che le stava soccorrendo.

Un gesto premeditato, la piccola infatti ha avuto la lucidità per scrivere un biglietto ai genitori nel quale chiedeva scusa del gesto ed uno ai bulli che la perseguitavano: “Ora sarete contenti”. Parole terrificanti che riaprono un dibattito su un argomento troppo a lungo ignorato. Gli agenti della squadra volante in collaborazione con i colleghi della polizia scientifica e della polizia postale stanno acquisendo informazioni in merito alla messaggeria del telefono cellulare della ragazzina e alla eventuale attività nei social network.

Ti potrebbe interessare anche: Bullismo (e crudeltà) oltre ogni limite: panino con vermi e escrementi al giovane disabile

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it