Manuela Battezzato, la donna che lotta al fianco di Sergio Marchionne. La compagna del manager


 

Sergio Marchionne è ricoverato in gravi condizioni in una clinica privata di Zurigo, in Svizzera. Si trova nella struttura dallo scorso 27 giugno per essere operato ad una spalla. Gravi complicazioni postoperatorie hanno fatto precipitare irreversibilmente il suo quadro clinico. La sua vita è appesa a un filo e in queste ore i figli e la compagna dell’ex presidente e Ad di Fca si trovano accanto a lui. Ore difficili per tutti i familiari, stretti nel dolore al capezzale del manager. Morbosamente geloso della privacy, la biografia di Sergio Marchionne è avara di annotazioni. E la totale idiosincrasia verso qualsiasi forma di mondanità non ha aiutato ad arricchirla. Si sa del padre carabiniere, Concezio. Di una sorella morta giovane. Della famiglia in Svizzera, dove da tempo risiede nel cantone di Zug, e dove tutt’ora abitano la prima moglie Orlandina e i due figli Alessio Giacomo (studente di economia in Canada) e Jonathan Tyler, che frequenta il liceo. (Continua a leggere dopo la foto)








Della sua grande passione per la musica classica, immancabile sottofondo di quando sta in ufficio, per il poker, i fiori. Dalla fine del 2012 lo affianca una nuova compagna. Manuela Battezzato, 47 anni, è una dipendente Fiat. Piemontese, laureata in scienze politiche, fa parte dell’ufficio comunicazione del gruppo dalla fine degli anni ’90. Dall’acquisizione di Chrysler del 2009, coordina i rapporti tra l’ufficio stampa del Lingotto e quello di Detroit. Nelle ore più difficili per il compagno, la Battezzato ha raggiunto la clinica in Svizzera dove è ricoverato Marchionne e insieme ai due figli è al capezzale del manager. Insieme alla Battezzato, compagna di Marchionne da sei anni, si trovano attualmente nella clinica in Svizzera dove è ricoverato, al suo capezzale. Riferendosi alla compagna, come riporta Corriere.it, Marchionne era solito definirla “la mia fortuna”. (Continua a leggere dopo la foto)




Odiava l’idea che potesse soffrire per qualche pettegolezzo infondato e per questo chiamava le persone di cui si fidava realmente pregandole di fare in modo che la sua donna non venisse a sapere di qualche commento che avrebbe potuto ferirla: “Non ditele nulla, fate in modo che non lo scopra”. Il colpo di fulmine tra Manuela Battezzato e Sergio Marchionne scoppiò ufficialmente sei anni fa. Torinese e a guida dell’ufficio stampa dell’azienda, nel 2012 era riuscita a conquistare il cuore del manager. Per via del suo ruolo intercontinentale all’epoca della loro conoscenza aveva avuto modo di seguire spesso Marchionne nei suoi viaggi d’affari oltreoceano. (Continua a leggere dopo la foto)


 


Come riporta LiberoQuotidiano in un articolo di qualche anno fa, la Battezzato pare avesse alle spalle un lungo fidanzamento prossimo ad arrivare all’altare saltato proprio per via del colpo di fulmine per Marchionne. Alessio Giacomo, primogenito, classe 1989, sia riuscito a completare i suoi studi in Economia in Canada dove la famiglia del padre emigrò quando Sergio era appena un ragazzino e dove poi si laureò in filosofia presso l’Università di Toronto. Del secondogenito Jonathan Tyler si sa ancora meno, a parte l’anno di nascita (1994) ed il fatto che dovrebbe aver finito di frequentare il liceo.

Sergio Marchionne, la verità sulla sua malattia. ”Cos’è successo davvero in quella clinica”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it