Caso Loris, ennesimo dramma per la mamma Veronica. Ecco il destino che attende l’altro suo figlio


 

Torniamo a parlare del terribile caso sull’omicidio del piccolo Loris Stival. Ora Veronica si trova nella condizione di difendersi, oltre che dall’accusa di omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere, anche per l’udienza per l’affidamento del figlio più piccolo. Lunedì è cominciata la perizia psichiatrica mentre al Tribunale dei minori è stata depositata la perizia che, senza mezzi termini, stabilisce che la donna non sarebbe in grado di esercitare la funzione genitoriale e che non sarebbe affetta da particolari patologie psichiatriche. L’udienza di oggi – cominciata intorno alle 11.15 – si è regolarmente conclusa ma il Tribunale dei minori di Catania non si è espresso ancora sull’affidamento del figlio più piccolo.

(continua dopo la foto)



“Ho fatto richiesta di richiamo dei periti per fornire dei chiarimenti dal momento che non avevano risposto ad alcuni punti avanzati dai nostri consulenti tecnici di parte. Precedentemente, tra l’altro, sono stati fatti test che nella perizia non sono stati valutati. Un test la cui valutazione comporta scelte particolari sotto il profilo psichiatrico” ha dichiarato Francesco Villardita, legale di Veronica Panarello. E ancora: “La capacità genitoriale non associata ad una patologia psichiatrica è difficile da sostenere, quindi non capiamo a cosa possa essere ancorata”. Per il legale di Davide Stival, Daniele Scrofani, “la perizia è completa e ha risposto ad ogni tipo di valutazione”: “Noi comunque non ci siamo opposti ad un approfondimento purché venga concesso anche a noi su alcuni punti”. Oggi stesso l’avvocato Villardita potrebbe andare a trovare la sua assistita al carcere di Piazza Lanza a Catania: “Il papà Francesco Panarello mi ha detto che sta discretamente”.

Ti potrebbe anche interessare: “Veronica Panarello mi ha fatto tanto male”. Solo ora la mamma di Denise Pipitone ha il coraggio di rivelarlo. Ecco il dettaglio inquietante che lega la scomparsa della bimba con l’omicidio del piccolo Loris