“Aiuto, ha una pistola!”. Torino choc: è successo sotto gli occhi di tutti. Un uomo è riuscito a filmare la folle scena, il video è diventato subito virale


 

Panico e follia a Torino. Sembra il titolo di un film, ma no: è la realtà. Scene di ordinaria pazzia nel pieno centro della città. Un uomo parcheggia la macchina in mezzo alla carreggiata e scende brandendo una pistola. Poi inizia a minacciare qualcuno: “Ti ammazzo come un cane”. Il video, pubblicato ieri mattina sul gruppo Facebook, “La mia barriera”, è diventato virale. A riprenderlo è stato un residente del quartiere torinese di Barriera di Milano, Mino Ferrara che lo ha pubblicato su Facebook. Terrorizzato per quella che sembrava quasi una scena tratta da un film di azione. Si vede prima l’uomo che mostra l’arma dal finestrino, prima di fermarsi e scendere dalla vettura per minacciare un uomo, pare di origine straniera. “Non scherzare con me. Ti ammazzo, ti ammazzo”, urla. La pistola, che pare fosse una pistola ad aria compressa, puntata ad altezza uomo. (Continua a leggere dopo la foto)







I fatti sono avvenuti in via Spontini, nei pressi di piazza Montanaro, zona molto frequentata dai pusher. La scena è ripresa dal balcone. “Ecco che siamo arrivati alle armi” scrive l’autore del post  aggiungendo che mentre filmava  “è stata chiamata la polizia”. Lo sconosciuto “ce l’aveva ovviamente con uno spacciatore di colore”, scrive ancora l’autore. (Continua a leggere dopo la foto)






Successivamente la polizia ha rintracciato il protagonista del gesto, un uomo di 38 anni, e lo hanno denunciato per procurato allarme. Solo allora si è scoperto che l’arma era una pistola ad aria compressa, che è stata sequestrata. La segnalazione all’autorità giudiziaria è per minacce aggravate. L’arma era ad aria compressa, ma resta comunque la gravità del gesto e della circostanza. (Continua a leggere dopo la foto e il video)



 

Solo qualche settimana fa un’altra rissa, sempre a Torino con scene a dir poco inquietanti. Questa volta il tutto si è manifestato con una rissa a colpi di bottigliate, in via Cecchi, davanti ad anziani e mamme con passeggini che camminavano increduli sui marciapiedi di una delle zone della città più colpite dallo spaccio e dalla delinquenza.

 

Ti potrebbe interessare anche: Omicidio in diretta. Lo youtuber prende la pistola ed è un dramma: è successo sotto gli occhi della fidanzata 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it