Choc ad Ancona, un amore contrastato finisce in tragedia: l’ennesima lite, il 18enne afferra la pistola e spara ai suoceri. Poi, con la fidanzata scappano in scooter ma… Il loro racconto è da brividi


 

Una relazione contrastata dai genitori finisce in tragedia. Potrebbe essere quello il movente per cui un ragazzo di 18 anni ha aperto il fuoco e ha ucciso la mamma della sua giovane fidanzata, ferendo gravemente il padre, che ora lotta tra la vita e la morte.

 

(Continua dopo la foto)







Come riporta RaiNews24, è accaduto ad Ancona: Antonio Tagliata, 18 anni, è già stato fermato e accusato dell’omicidio della mamma della sua fidanzata sedicenne, Roberta Pierini, del tentato omicidio del padre della ragazza, Fabio Giacconi, e del possesso abusivo della pistola calibro 9×21, con la quale – nel pomeriggio di ieri – ha sparato almeno cinque colpi. ”Era glaciale”, nessun pianto, nessuna dichiarazione di pentimento. Così la ragazza ha affrontato l’interrogatorio davanti al procuratore dei minori.

Per continuare clicca su NEXT

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it