Il medico lo addormenta ma il ragazzino si sveglia prima di quanto previsto, così vede tutto (e lo smaschera): la scena terribile che si trova davanti… Ecco che gli stava facendo


 

Incredibile la vicenda che viene da Belluno. Un 62enne si spacciava per fisioterapista, addormentava i suoi pazienti e poi li violentava. Era stato scoperto nel 2007 da un ragazzo, minorenne, che si era svegliato prima di quanto previsto nella sala visite del falso fisioterapista e lo aveva visto mezzo nudo. Condannato a 30 anni di reclusione, nel 2013 era però riuscito a scappare a Santo Domingo.

 

(Continua dopo la foto)







Finalmente è stato espulso e quindi arrestato a Malpensa dai carabinieri e portato nel carcere di Busto Arsizio (Varese): qui sconterà 24 anni di reclusione che gli sono stati inflitti in contumacia in appello, a Milano. L’uomo, R. B., residente a Colle Santa Lucia (Belluno), aveva due studi, uno a Gallarate e uno nel paese in provincia di Belluno, pur non avendo i titoli per fare il fisioterapista. A mettere fine ai suoi abusi un ragazzino che si è svegliato prima del previsto e ha iniziato a urlare. Nella stanza a fianco c’erano i genitori che hanno avvertito i carabinieri e così il 62enne è stato arrestato.

Nel suo pc furono trovate foto di parti intime di oltre cento pazienti. L’uomo però era riuscito a scappare approfittando della scadenza dei termini di custodia cautelare. Pochi giorni fa lo stupratore è stato espulso da Santo Domingo per la violazione della legge sull’immigrazione ed è stato accompagnato da due funzionari di polizia della Repubblica Dominicana e quindi, all’arrivo a Malpensa, arrestato.

Ti potrebbe interessare anche: Abusi sessuali agli studenti, in manette prof universitario. E tra le sue mail…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it