“Mamma…”. Lui, 21 anni, al volante. La madre dall’altra parte. Poi il dramma. Arriva una telefonata che nessun genitore vorrebbe mai ricevere. I sogni cancellati in un attimo insieme a due giovanissime vite


 

Si è spezzato alle 22 sull’asfalto della via Flaminia il sogno di Francesco Tridenti, 21enne anconetano, di diventare un grande chef. La sua vita è volata via dalle lamiere della Mini Cooper che stava guidando insieme a quella di Davide Vitale, di un anno più giovane e che gli stava accanto. I due ragazzi, colleghi in un famose ristorante, viaggiavano lungo la due corsie in direzione Spoleto e in prossimità del restringimento di carreggiata l’auto è finita nella corsia opposta centrando in pieno una 500, che stava sopraggiungendo in direzione Foligno. L’impatto, a quanto riporta la Nazione, è stato particolarmente violento, con la Mini Cooper che si è ribaltata. I sanitari hanno fatto del tutto per mantenerli in vita, ma entrambi sono deceduti durante il viaggio. . Davide è morto prima ancora di arrivare al Pronto soccorso di Spoleto, mentre Francesco, figlio di noti ristoratori della riviera,era in vita quando i vigili del fuoco l’hanno liberato. Il suo cuore ha smesso di battere all’ospedale di Terni, dove ieri i genitori si sono dovuti sottoporre al drammatico rituale del riconoscimento del figlio. (Continua dopo la foto)

Ti potrebbe interessare: L’AMORE VINCE TUTTO. IL VIDEO VIRALE CHE SPOPOLA IN RETE…



Isabella, la mamma, l’aveva salutato un’ultima volta a casa, prima che si mettesse in viaggio. Lui, premuroso, le aveva scritto un messaggio da Civitanova dove era andato a prendere il collega. Nella Fiat 500 viaggiava una donna C. S. (le iniziali) di 48 anni di Assisi insieme ad un uomo. La donna con un codice di massima urgenza è stata trasferita all’ospedale di Foligno dove rimane tutt’ora ricoverata. I medici le hanno riscontrato diverse lesioni, tra cui anche fratture multiple agli arti superiori, guaribili in 30 giorni. L’uomo invece è rimasto illeso.
Secondo una prima ricostruzione il 21enne al volante della Mini Cooper avrebbe perso il controllo del mezzo. (Continua dopo le foto)



 

I due giovani si stavano recando a Saturnia dove avrebbero dovuto sostenere uno stage nel campo della ristorazione. Durante le operazioni di soccorso e di rimozione dei mezzi coinvolti nell’incidente la strada è rimasta chiusa in entrambe le direzioni di marcia ed il traffico è stato deviato lungo un percorso alternativo. Solo dopo la mezzanotte la viabilità è tornata alla normalità. Sull’incidente indagano i carabinieri di Spoleto, coordinati dal pm Iacone che ha disposto il sequestro dei veicoli e accertamenti tecnici sui corpi delle vittime.

Ti potrebbe interessare: “Denunciatelo, è orribile quello che ha detto”. Choc in rete: un poliziotto muore in un incidente stradale, aveva 52 anni. Poco dopo sui social viene pubblicata la foto dello schianto con un commento che sta facendo rivoltare tutti: cosa ha scritto l’idiota di turno