Caso Elena Ceste, la nuova aggiacciante intercettazione. Michele Buoninconti ai figli: ”Ecco cosa ho fatto a vostra madre…”


 

”Ci ho messo 18 anni per raddrizzare mamma”. È quanto avrebbe detto Michele Buoninconti ai figli. Emerge una nuova intercettazione sul caso di Elena Ceste. Secondo quanto riporta la trasmissione ”Quarto Grado”, il dialogo con i bambini risale al periodo precedente al ritrovamento del corpo della donna, quando si credeva e si sperava, che in realtà si fosse solo allontanata. ”Se abbiamo i soldi – dice Michele ai figli – è grazie a nonno Salvatore che lavorava notte e giorno lui e la nonna. Non avevano Whatsapp ma avevano tante zappe però. Bimbi è un segreto eh, mi raccomando, che vi ho fatto dormire qualche volta da soli”. Poi alcuni testimoni hanno parlato poi di un Buonincoti instabile i giorni successivi alla scomparsa della moglie: ”Ci aveva detto che Elena aveva questi disturbi –ha raccontato il cognato di Elena – che si batteva le mani sulla testa e noi per tutto questo tempo gli abbiamo creduto, ma abbiamo scoperto dagli atti che erano tutte bugie”.

Ti potrebbe anche interessare Caso Elena Ceste, ecco il “dettaglio” che ha portato all’arresto del marito Michele